Menu

Tipografia

"Tutti hanno il diritto di essere belli. Basta con il concetto di perfezione fisica prestabilita": con tanta determinazione lo ribadisce il regista norvegese Morten Traavik, ideatore di un evento in programma il prossimo 4 aprile a Luanda, la capitale dell'Angola, ma che già sta suscitando clamore. In negativo e in positivo.
 
L'idea si riferisce a un concorso di bellezza, "Miss Landmine 2008", aperto esclusivamente alle donne angolane vittime delle mine antiuomo.
"Si tratta di un progetto artistico con uno scopo umanitario" sottolinea il regista, che gode dell'appoggio del governo del paese africano, del supporto dell'Unione Europea e del consiglio culturale norvegese, ma che sta ricevendo critiche soprattutto dalla stampa del suo paese di origine, per il modo in cui queste donne in difficoltà verrebbero sfruttate.
 
E' già possibile votare online la miss preferita sul sito del concorso, dove compaiono le foto delle 10 aspiranti al titolo, una breve descrizione, l'anno in cui hanno perso l'arto e anche il prezzo di fabbrica della mina di cui sono state vittime.
La vincitrice riceverà come premio una protesi.

Reginette o no, in Angola, paese da soli cinque anni uscito da un conflitto civile trentennale, si sta procedendo allo sminamento del territorio, su cui le Nazioni Unite hanno calcolato la presenza di 15 milioni di mine per una popolazione di circa 10 milioni di persone. Oltre 100 mila sono le persone che hanno perso un arto. Si tratta, dunque, di un vero dramma.

L'Italia non ha la coscienza a posto.
Al di là del passato da produttrice di questi ordigni, fa scandalo il taglio dei fondi per lo sminamento umanitario, istituito con la legge 58 del 2001. Non è questione di destra o sinistra: tutti i governi dal 2001 a oggi hanno tagliato tali stanziamenti, secondo il rapporto della Campagna Italiana contro le Mine Onlus.

«Bisogna celebrare la vera bellezza e sostituire il termine passivo "vittima" col termine attivo "sopravvissuto"» aggiunge Traavik, ribadendo che il suo progetto artistico ha l'unico scopo di sensibilizzare l'opinione pubblica.
Una buona idea?

INFO:

Il sito del concorso Miss Landmine 2008

Il sito della Campagna Italiana contro le Mine onlus

Sul tema della mine antiuomo vedi anche:
'METTIAMO AL BANDO LE BOMBE A GRAPPOLO'. FIRMATO HANDICAP INTERNATIONAL

LA CHIRURGIA DI GUERRA


[Cinzia Agostini