Menu

Tipografia

Un numero verde per denunciare truffe, raggiri e furti è stato istituito a luglio dal Movimento dei Consumatori nell'ambito del progetto co-finanziato dal Comitato di gestione del Fondo speciale regionale per il Volontariato.
L'iniziativa è supportata dall'Assessorato comunale alle Politiche sociali del Comune di Venezia. L'obiettivo è quello di informare le persone, soprattutto anziane e che vivono sole, dei rischi che possono correre - e quindi prevenire questi imbrogli - e soprattutto supportarle, anche dal punto di vista psicologico, nel caso abbiano subito una truffa da parte di finti addetti dell'Enel o dell'Inps, improbabili vigili urbani o impiegati delle Poste.

Non di rado infatti i truffatori si introducono nelle abitazioni degli anziani e, raggirandoli in vario modo, rubano denaro e gioielli.
Spesso poi la persona così derubata, o fermata per la strada, o che ha prestato fede ad una televendita, non denuncia l'accaduto per vergogna.
"Lo scopo di questa campagna è far emergere il sommerso - spiega il presidente del Movimento dei consumatori di Venezia, Giulio Labbro Francia - per questo abbiamo già distribuito 60 mila copie del nostro opuscolo informativo, grazie alla collaborazione delle Poste, e ora sarà distribuito alla cittadinanza assieme alla bolletta di Vesta".
Fino a oggi, in tutta la Regione, hanno chiamato il numero verde circa 400 persone.

"Mai dare retta a chi si presenta a casa spacciandosi per un dipendente di qualche azienda pubblica - ribadisce l'assessore comunale di Venezia alle Politiche sociali, Delia Murer - perché sappiamo bene che questa non è una modalità consueta. Per aiutare le persone anziane perciò stiamo portando avanti anche un progetto in collaborazione con la Municipalità e le associazioni di volontariato di anziani di Marghera, per formare dei volontari che, assieme alle forze dell'ordine, creino una rete per prevenire questo genere di imbrogli e per tutelare le persone che li hanno subiti".

INFO:

800.911315 è il numero verde regionale gratuito al quale i cittadini possono segnalare l'eventuale illecito sarà attivo fino a giugno 2007, 24 ore al giorno, tutti i giorni.

Il sito del Movimento dei Consumatori

Il sito del Comune di Venezia 

Ci siamo occupati di varie forme di "truffe" anche in questi titoli:
RIECCO UNA FALSA RACCOLTA FONDI

LE TRUFFE DEI PARCHEGGI RISERVATI, MA UTILIZZATI DA FALSI INVALIDI

Lo Speciale GUIDA ANTI-TRUFFA E ANTI-DIALERS


[Redazione]