Menu

Tipografia

Nel 1997 Dario Fo, mostro sacro del teatro italiano, riceveva - tra molti plausi e qualche polemica - il Premio Nobel per la Letteratura. Da sempre Fo si è impegnato a favore dei disabili, perciò la nascita di un Premio Nobel per i Disabili non sembra poi tanto una stranezza.

Ad Exposanità 2002 un'iniziativa strettamente commerciale trova perciò modo di aiutare una causa importante, ed ecco perchè la Volkswagen ospita, nel suo stand, una delle mostre itineranti del'artista: disegnie litografie messi in vendita e i cui ricavi servono per incrementare il fondo del Comitato.

La casa automobilistica ha deciso di investire le proprie risorse nella promozione e nel sostegno di iniziative sociali, tant'è vero che - per concretizzare ulterioremente il proprio impegno - appoggia anche il progetto di guida sicura, o conferenze-spettacolo sull'handicap come 'Il sesto senso'.