Menu

Tipografia
PIAGHE DA DECUBITO - APPROFONDIMENTO

 

piaghe da decubito

 

AUSILI PER LA CURA DI PIAGHE DA DECUBITO
  • Le lesioni superficiali possono essere protette dalla contaminazione batterica esterna, soprattutto in caso di incontinenza, con speciali pellicole adesive semipermeabili di materiale sintetico trasparente che permettono ai tessuti di traspirare, mantenendo una temperatura ottimale e un ambiente umido che favorisce la guarigione. Queste medicazioni non vanno applicate su lesioni infette o profonde.
  • Sulle ulcere con essudato medio-abbondante si utilizzano utilmente medicazioni a base di idrocolloidi che presentano uno strato esterno impermeabile e uno strato interno che assorbe l'essudato formando un gel soffice che si espande sino ad occupare l'interno della piaga, mantenendo il giusto grado di umidità che accelera la cicatrizzazione. Vengono rimosse senza traumi per la ferita e il gel viene asportato con soluzione fisiologica.
  • In caso di ferite profonde non suppuranti si impiegano invece le paste idrocolloidali.
  • Le medicazioni tradizionali, come cotone e garza, non vanno impiegate direttamente sull'ulcera perché assorbono gli essudati, si attaccano alla ferita, disidratandola e quindi ostacolandone la guarigione, e causano un danno al momento della rimozione.

 

Per approfondire in Disabili.com:

Prodotti per igiene personale

Letti antidecubito


Gli esperti rispondono

RIPARAZIONE CUSCINO ANTI DECUBITO


CUSCINO ANTI DECUBITO

 

 Torna alla home dello SPECIALE ANTIDECUBITO