Menu

Tipografia

ileana argentin€˜Non verrà messo in discussione né l’assegno di accompagno, nè le pensioni, nè nessun tipo di sostegno economico ai disabili‑¬

Le discussioni di questi giorni in Camera e Senato su manovre e provvedimenti finanziari spaventano non poco i cittadini italiani, che sentono per lo più parlare di tagli. Anche l’universo disabilità teme quindi l’arrivo della scure su pensioni di invalidità , accompagni e spesa assistenziale in generale. A chiarire la situazione e stemperare gli allarmismi, le dichiarazioni di Ileana Argentin, membro della Commissione Affari Sociali della Camera, oltre che responsabile dei diritti della disabilità del Pd, all’agenzia di stampa Adnkronos.

Secondo la dichiarazione rillasciata dalla deputata a Adnkronos €˜Si è creato una sorta di allarmismo sui tagli ai disabili, che non ha nulla di vero, come hanno assicurato il ministro Fornero e il sottosegretario Guerra ieri in commissione. Non verrà messo in discussione nè l’assegno di accompagno, nè le pensioni, nè nessun tipo di sostegno economico ai disabili. Quindi è molto importante bloccare questo allarmismo: non si fa demagogia sui disabili‑¬.

Continua Ancora la Argentin:  "Ieri (21 febbraio, ndr) in commissione c’è stata l’audizione con il ministro Fornero e il sottosegretario Guerra, abbiamo parlato dello stato sociale e ancora una volta è stato chiarito con rigidità ma anche con disponibilità che questo governo non si occuperà del sistema assistenziale. Questo governo nasce per la ricrescita del paese e per coprire il debito pubblico. Finalmente il sottosegretario ci ha dato disponibilità per costruire un percorso per i prossimi anni".

Oltre quindi a stemperare gli allarmismi su possibili interventi del Governo sul sistema assistenziale, la deputata ha sottolineato come, anzi, la squadra di Monti abbia risparmiato da tagli ingenti il sociale, già tartassato invece dal governo precedente. 

Infine, conclude la Argentin: €˜Per quanto riguarda l’analisi della situazione fiscale del disabile il ministro e il sottosegretario mi hanno assicurato che useranno grande elasticità a seconda della situazione contingente, soprattutto per l’analisi Isee ‑¬â€˜ ha aggiunto ‑¬â€˜ Il reddito del disabile oggi viene considerato in modo individuale e non familiare. C’era timore che su questo potesse esserci un cambiamento. Il governo cercherà di garantire il nucleo familiare riconoscendo il reddito patrimoniale del singolo individuo‑¬.

 

Fonte:  

www.ileanaargentin.it

 

IN DISABILI.COM:

DISABILI IN PIAZZA MANIFESTANO CONTRO IL GOVERNO
 
€˜SALVA ITALIA‑¬: COME FUNZIONA E COSA COMPORTA IL NUOVO CALCOLO DELL’ISEE


Redazione