Menu

Tipografia
Una serra che diventi una piccola azienda e dove giovani disoccupati disabili possano imparare un mestiere e trovare un lavoro. L'iniziativa a Chioggia (Ve) è rivolta a 20 giovani disoccupati, dai 16 ai 36 anni, in possesso della licenza di Scuola media inferiore, che presentino un disagio fisico, psichico o sensoriale tale da causare difficoltà di apprendimento, di relazione o di integrazione lavorativa (in base alla legge 104/92). I ragazzi lavoreranno con contratti che rientrano nelle tipologie normative esistenti (Stage, Borse lavoro, Apprendistato, assunzioni a tempo determinato e indeterminato), ma sotto la guida di tecnici che svolgeranno la funzione di tutori e di insegnanti. Realizzato nell'ambito del progetto-quadro nazionale «I percorsi dell'inclusione sociale» il progetto, della durata di un anno, si articola in due percorsi formativi: il Corso per «addetto alla gestione del verde» (220 ore teorico-pratiche) ed il Corso per «Addetto alla orto-floricoltura-giardinaggio» (560 ore di cui: 400 di teoria e 160 di stage aziendale) La progettazione della serra risponde agli obiettivi di dare opportunità di stages e tirocini formativi e di produrre piante da immettere nel commercio locale.

Per informazioni: Sede Aulss di Chioggia (tel. 041-5534710, 041-5534770) oppure Servizi sociali del Comune di Chioggia (tel. 041-5534803).

Stefano Pittarello - stefano@disabili.com