Menu

Tipografia

Se non lo sai, dal titolo non lo capisci.
Oscardog.it chiaro che si riferisce agli animali domestici, al cane Oscar certo.
Ma non agli animali domestici disabili. E invece è il sottotitolo di un sito un po' particolare, speciale. Ma torniamo a Oscar. Che è un cane felice, a tre zampe, in seguito a un incidente stradale, quando era cucciolo.
Altro che "vita da cani": Oscar per 18 anni ha vissuto in maniera esuberante e piena, circondato dall'affetto dei padroncini. Quale il messaggio, allora proposto dagli autori di Oscardog? (e che ci sentiamo di sottoscrivere)?
"Ancora oggi, purtroppo, alcuni veterinari consigliano l'eutanasia nei casi di handicap motori (amputazione, paralisi, ecc.) e molti proprietari sono convinti che sia meglio liberarsi di un problema, piuttosto che tentare di risolverlo, perché considerano l'animale d'affezione poco più di un oggetto... È "rotto", perché non gettarlo via e riprenderne uno "nuovo"? Invece non solo tanti problemi si possono risolvere, ma i nostri amici possono, nella maggior parte dei casi, ancora assicurarsi una vita felice e pressoché normale!"

Senza darsi per vinti, insomma. Anche perchè la storia di Oscar non è poi così unica: nella sezione "le altre storie" ci sono i racconti di vita di molti altri cani, ma anche gatti, perfino un canarino con una sola zampa. Il problema principale infatti riguarda uno degli arti, reciso in seguito a varie forme di incidenti. Per risolvere le difficoltà non mancano gli appositi ausili, come speciali imbracature, carrelli, pannolini per incontinenza, esercizi di riabilitazione.
Nella sezione "Come vivere felici con..." (un cane/gatto disabile) vengono poi proposti molti esempi pratici e consigli concreti da parte di chi "ci è passato".
Il messaggio che alla fine ne esce è che, volendo, "si può".

E per rilanciare le storie degli animali disabili sono uscite dal web e diventate un libro dal titolo Amicizie "Speciali", per la Phasar Edizioni. Un’antologia che vuole raccontare come sia possibile la felicità sia per chi accoglie un animale “incollocabile”, sia per l’animale stesso: cani, gatti, furetti, un coniglietto, un canarino... E 147 fotografie lo dimostrano ampiamente!
Vuole essere d’aiuto a tutti quei “genitori” umani che si sentono soli di fronte ad una scelta difficile ed angosciante.
Da questa iniziativa nessuno trarrà un guadagno: i soldi andranno interamente alle 2 associazioni ONLUS e alle 6 associazioni no-profit che hanno aiutato alcuni dei protagonisti e continuano ad aiutare con generosità altri amici “speciali”: Associazione Compagni di Strada O.N.LU.S.  (Canile di Desenzano del Garda), Progetto PiccoleCucce (pro cuccioli di Lucca e provincia), Associazione Italiana Furetti - Furettomania, Oasis Des Veterans Suisse (oasi per cani disabili, anziani, provenienti da maltrattamenti), Save the Dogs and Other Animals O.N.L.U.S. (progetto animali e anziani poveri a Cernavoda e Bucarest in Romania) , Colonia dei gatti di Torre Argentina (Roma), AAE Associazione Animali Esotici - sezione Conigli, Il Giardino di Quark (Sezione Enpa - Ente Nazionale Protezione Animali - di Borgosesia).

INFO:

Il sito Oscardog.it
Mail: info@oscardog.it

Questi gli estremi del libro curato dagli Amici di Oscardog
Titolo: AMICIZIE “SPECIALI”- Storie vere di animali disabili ma FELICI
Editore: Phasar Edizioni
Pagine: 370 di cui 16 a colori
Per informazioni o prenotazioni: edizioni@oscardog.it

Altri titoli in cui ci siamo occupati degli amici animali:
CON 'AMICI!' SCATTA L'OPERAZIONE…'SCATTA IN VACANZA!'

GLI ANIMALI 'TERAPISTI' DEL PARCO NATURA VIVA

CANI E GATTI A SCUOLA, CON ‘ESOPO’


[Alberto Friso]

Tieniti aggiornato. Iscriviti alla Newsletter!

Autorizzo al trattamento dei dati come da Privacy Policy

-->