Menu

Tipografia
disegno figura make upIn occasione del mese di sensibilizzazione mondiale del tumore al polmone partirà in Italia un tour con lezioni di  make up per donne in terapia oncologica

La malattia è una condizione che investe in varia misura tutti gli aspetti della persona colpita, non ultimo quello della percezione di sé. Nello specifico, la malattia oncologica, per i suoi effetti anche sull'aspetto fisico della persona, è particolarmente interessata da questo fenomeno, vissuto con maggior preoccupazione soprattutto dalle donne.  Avere un aspetto curato, in ordine e piacevole può quindi aiutare anche ad avere una marcia in più nella lotta quotidiana alla malattia stessa, dando un supporto psicologico da non sottovalutare.
E' da questi presupposti che è nata una interessante iniziativa promossa da Walce Onlus (Women Against Lung Cancer in Europe), l'associazione che sostiene le donne nella lotta contro il tumore al polmone. Nel corso di novembre, dichiarato "Mese di Sensibilizzazione mondiale del tumore al Polmone" dalla Global Lung Cancer Coalition, la Walce promuove la terza edizione del progetto "Come star meglio con un 'trucco'", che coinvolgerà la pazienti oncologiche di varie città italiane.

Nello specifico, il progetto "Come star meglio con un 'trucco'" prevederà una serie di incontri che coinvolgeranno piccoli gruppi di donne (circa 8/10) che stanno seguendo cure di chemio o radioterapie, le quali verranno seguite da esperte di make up che insegneranno loro qualche trucco per attenuare gli effetti estetici delle terapie.

Ombretti, matite e fard diventeranno quindi gli strumenti per riscoprire la propria femminilità , per ritagliarsi del tempo per coccolarsi e riacquistare quindi un rapporto più armonico col proprio corpo, anche in un momento delicato come quello della malattia.

Gli incontri si svolgeranno nelle città italiane di Torino, Sondalo, Avellino, Roma, Firenze, Bari, Cuneo, Parma, Vicenza e Catania, nelle sedi dei servizi di Oncologia o di associazioni Onlus. Esperte di trucco che collaborano con Walce aiuteranno quindi le donne a scoprire qualche piccolo trucco per aiutarsi col make up. Si tratta di un iniziativa che non interferisce, ovviamente, con le cure mediche, ma serve a recuperare una dimensione di rilassatezza anche in ambiente ospedaliero, aiutando anche l'importantissimo aspetto psicologico della propria autostima, portando al contempo a una migliore adesione alle cure.

Queste le tappe del progetto in Italia:

13 ottobre Sondalo (So): DH Onco - ematologico
12 novembre Avellino: Azienda Ospedaliera S.G. Moscati Avellino Unità Operativa di Oncologia Medica
12 novembre Avellino: Associazione A.G.A.T.A. Centro Sociale Avellino
12 novembre Firenze: Oncologia Medica A.O.U. Careggi
14 novembre Torino: A.O.U. San Luigi di Orbassano (To) - Struttura Complessa Dipartimentale - Malattie dell'Apparato Respiratorio 5 a indirizzo oncologico
16 novembre Roma: A.O. San Giovanni Addolorata - Dipartimento di Oncologia Medica
19 novembre Bari: Istituto dei Tumori Bari - Dipartimento di Oncologia medica
 

PER INFO:

www.womenagainstlungcancer.eu


IN DISABILI.COM:

DONNE, LAVORO E DISABILITA': FACCIAMO IL PUNTO


Redazione