Menu

Tipografia

Sono giorni importanti per i diritti dei 600 milioni di persone disabili del mondo. Il riferimento è ai lavori del Comitato Ad Hoc internazionale che sta elaborando - per conto dell'Assemblea Generale delle Nazioni Unite - la Convenzione sulla Promozione e la Tutela dei Diritti e della Dignità delle Persone con Disabilità. Con la sessione di questo fine gennaio siamo alla settima.

Obiettivo della convenzione: proteggere e promuovere i diritti delle persone con disabilità, in particolare la privacy, la sicurezza, la non discriminazione, la vita e la libertà. Il testo base pur essendo realizzato accogliendo i più alti principi di difesa dei diritti delle persone disabili, sta richiedendo la ricomposizione di punti di vista differenti, determinati da diverse culture giuridiche, religiose e sociali dei 191 Paesi aderenti all'ONU. L'Italia è rappresentata nel Comitato Ad Hoc di New York da Giampiero Griffo, membro del Consiglio Mondiale dell'Organizzazione DPI (Disabled Peoples' International) e rappresentante italiano presso l'EDF (European Disability Forum).

Le ipotesi più rosee parlano di un'approvazione della risoluzione già entro il 2006 o al massimo all'inizio del 2007. Considerando che i lavori sono partiti a fine 2000, l'intero iter va considerato molto rapido: in genere per una convenzione ONU ci vogliono infatti tra i 10 e i 15 anni.

L'Organizzazione delle Nazioni Unite non è nuova alla creazione di occasioni per costruire una coscienza mondiale sulla popolazione disabile, oltre mezzo miliardo di persone, di cui l'80% vivente nei paesi del terzo mondo. Ripercorrendo la storia si segnalano le dichiarazioni relative ai diritti dei minorati mentali (1971) e ai diritti dei disabili (1975); la giornata dei disabili (il 3 dicembre di ogni anno), l'anno dei disabili (1981) e il decennio dei disabili (1983 - 1992).

INFO:

A questo link trovi il documento word (in inglese) discusso

Vai al sito dell'Organizzazione delle Nazioni Unite

Molto interessante per approfondire anche questa pagina di Edscuola.it

A questo link la pagina dell'International Disability Caucus, il movimento mondiale della disabilità.

A questa pagina la guida per seguire passo passo i lavori del Comitato Ad Hoc


[Alberto Friso]