Menu

banner exposanita

 
 
 
 
 
Tipografia

SPECIALE PARCHI ACCESSIBILI 2010

sentiero

PARCHI TOSCANA

Parco Nazionale Appennino Tosco-Emiliano

Il Parco Nazionale con la collaborazione del Servizio Sanitario Regionale e dell'Associazione il Cuore della Montagna vuole offrire un servizio e promuovere l'opportunità di camminare tra le bellezze del Parco e, in particolare, a Bismantova per tutti; anche per chi per età , malattia cardiaca o altre ragioni, non gode di ottime condizioni di forma fisica.
Il percorso, previsto in territorio nel Comune di Castelnovo ne' Monti, è lungo complessivamente 3,7 Km. Inizia dopo aver oltrepassato l'incrocio tra Carnola e Ginepreto, e segue la strada verso Vologno. L'itinerario si snoda attraverso campi, ruscelli e rade macchie di quercia fino ad arrivare ad un primo punto di sosta, allestito con panchine ed indicazioni.
Per informazioni: "Il Cuore Della Montagna" , Ferrari Romeo, Via F.lli Cervi, 2/B - 42035 Castelnovo Monti (RE) Tel. 0522/812893 - www.ilcuoredellamontagna.com - asscuoremontagna@libero.it

Riserva naturale dell’Orecchiella
Tre percorsi "facilitati" - questa la definizione scelta per indicare nella segnaletica i percorsi per diversamente abili - attraversano la Riserva Naturale dell'Orecchiella in Garfagnana e si intersecano tra loro in poli di attrazione comuni a tutti i turisti: il centro visitatori, i recinti faunistici, il recinto degli Orsi. Il sentiero del Fontanone lungo circa 450 metri con una pendenza media del 6% si sviluppa in un bosco di conifere ed è consigliato in modo particolare ai non vedenti per la ricchezza di suoni (uccelli, fronde, acque) e profumi. Un corrimano in legno rende sicuro il percorso sul lato valle. Con una lunghezza di 1020 metri il Sentiero degli Orsi permette di avvicinare i plantigradi - separati dai visitatori da una robusta struttura - in un ambiente naturale e con una vista splendida sulle Alpi Apuane. La vegetazione è unicamente arbustiva (ginestre, felci e rose canine) e i pascoli recano le tracce del passaggio dei cinghiali e dei cervi. Poco distante ha inizio il Sentiero dei Cervi, una delle aree più visitate del parco, dove, sulla distanza di 320 metri si trovano recinti faunistici che ospitano cervi, mufloni, galli forcelli e caprioli.

Riserva Naturale dell'Orecchiella - San Romano Garfagnana (LU)
da novembre a pasqua: a richiesta
nei mesi di giugno e settembre: 10.00-17.00
1° luglio-15 settembre: 9.00-19.00
Informazioni 0583/955525

La torbiera di Lagdei attraverso i sensi

Nel Comune di Corniglio (PR), ai piedi del Monte Orsaro e del Monte Braiola sorge la torbiera di Lagdei, ultima vestigia di un antico lago glaciale.
Intorno alla torbiera è statp realizzato percorso, lungo circa 400 m, che attraversa gli ambienti più interessanti e ricchi di specie animali e vegetali. Perfettamente pianeggiante, per lunghi tratti realizzato in legno su palafitta, il sentiero è accessibile a tutti; cinque pannelli interattivi e dodici cartelli illustrati raccontano l'evoluzione della torbiera e le specie principali che la abitano.
Una mostra sulla torbiera è allestita nel punto informativo del Parco annesso al rifugio vicino al punto di partenza del percorso.
Nelle gelide acque dei torrenti che solcano la piana guizzano le trote fario e non è difficile sorprendere il rapido volo del merlo acquaiolo. Colorate libellule dardeggiano nell'aria in cerca di prede, mentre i gerridi pattinatori solcano la superficie dello stagno.
Nei boschi circostanti si nascondono caprioli, volpi e scoiattoli; fringuelli, cince more e ciuffolotti vi costruiscono il nido. Infine, con un po' di fortuna, è possibile scorgere il maestoso volo dell'aquila reale.

Per tutte le altre informazioni www.parcoappennino.it.


Torna alla pagina precedente

 

Torna alla Home dello Speciale