Menu

Tipografia

Sanità   Vaccino contro il tumore all'utero e nuove prestazioni per chi soffre di malattie rare. Qualche distinguo dalla Regione Lombardia

Importanti novità sul fronte dei Lea, i Livelli essenziali di assistenza.
Governo e assessori regionali alla Sanità hanno raggiunto un accordo su quali nuove prestazioni erogare gratuitamente.
Al termine della riunione è stato il sottosegretario alla Salute Ferruccio Fazio ad annunciare le novità .

Sono previsti vaccino contro l'Hpv, papilloma virus, causa di tumore all'utero; parto indolore (epidulare) e nuove prestazioni per chi soffre di malattie rare.
Escono dal sistema del rimborso del servizio sanitario nazionale 54 prestazioni, ritenute obsolete.
Altre 95 invece sono state vincolate a criteri di appropriatezza: le Asl continueranno ad erogarle ma rispettando una certa soglia.

Tra le 54 prestazioni tagliate perché obsolete ci sono Angioscopia percutanea, test della secretina, elettrolisi o altra forma di depilazione, flebografia renale, risonanza magnetica mammaria mono e bilaterale, scintigrafia dei testicoli.

Tra le 94 a rischio di appropriatezza: esami di diagnostica per immagine dell’apparato osteoarticolare (Tac, Rsn) dovrebbero essere gratuiti solo per sospetto tumore o per trauma non quindi per la diagnosi di patologie degenerative. Le Regioni dovranno individuare criteri di appropriatezza (ad esempio linee guida ai medici di famiglia, soglie). La riduzione è legata anche alla necessità di ridurre l’esposizione dei pazienti alle radiazioni. Prestazioni incluse nei Lea se prescritte con specifica indicazione clinica (13) ‑¬â€˜ Curva del carico di glucosio, ecografia delle anse intestinali, sideremia.

"La manovra è stata approvata dalle regioni - ha detto Fazio - ora ci riserviamo nuovi incontri per un approfondimento sui costi.
E' stato un colloquio molto costruttivo con le regioni, con un certo distinguo sull'introduzione di criteri di appropriatezza nei Lea: alcune regioni, soprattutto la Lombardia, si ritengono penalizzate perchè questi criteri li hanno già
".
Secondo Fazio, l'intesa di oggi "potrebbe essere un momento di accordo per un futuro patto per la salute".

I distinguo della Lombardia sono soprattutto di natura finanziaria.
Dice l’assessore regionale al Bilancio, Romano Colozzi, intervistato dal Corriere della Sera: "Non vorremmo che succedesse quanto è avvenuto col precedente decreto dell’ex ministro Livia Turco. Il provvedimento è stato respinto dalla Corte dei Conti perché non aveva copertura finanziaria.
I costi aggiuntivi di circa 1 miliardo che derivano dai nuovi Lea verranno compensati dai tagli senza che sia necessario attuare misure di compensazione sul Fondo sanitario nazionale. Ma pretendiamo che su questo punto vengano forniti dettagli. Non vorremmo altre sorprese
".

Il prossimo passo sarà proprio l’accordo finanziario sul triennio 2009-2011, che dovrebbe essere chiuso entro il 31 ottobre prossimo.
Resta in piedi il dialogo governo-regioni anche sulla questione dei posti letto: entro il 31 ottobre, secondo quanto previsto dalla Finanziaria, si dovra' concordare una riduzione dei posti letto, fissati attualmente a 4,5 per ogni 1.000 abitanti.
La riduzione potrebbe abbassare questa soglia anche di mezzo punto, scendendo a 4 posti letto per 1.000 abitanti, e realizzando cosi' una riduzione di circa 25.000 posti letto, in gran parte riconvertiti in posti di strutture di lungodegenza.
Un posto letto costa mediamente al Servizio sanitario pubblico 80 mila euro l’anno. Un posto di lungodegenza dai 30 ai 40 mila euro l’anno. Ecco alcune delle prestazioni eliminate o modiicate nei nuovi Lea.

INFO:

Il sito del Ministero del Welfare, settore salute

Sul precedente tentativo di riforma dei Lea vedi:
NOMENCLATORE TARIFFARIO E LEA, PENDENZE URGENTI DA RISOLVERE

I NUOVI LIVELLI ESSENZIALI DI ASSISTENZA? PER IL MINISTRO NON ESISTONO!

IL GOVERNO VARA I NUOVI LIVELLI ESSENZIALI DI ASSISTENZA!


Cosa ne pensi di questa svolta? Ne parliamo nel FORUM!


[Redazione]

Approfondimenti

Speciale Exposanità

Speciale Exposanità

EXPOSANITA' 2018   SPECIALE DI APPROFONDIMENTO Dal 18 al 21 aprile 2018 torna al quartiere fieristico di Bologna...

ASSISTENZA DOMICILIARE

ASSISTENZA DOMICILIARE

ASSISTENZA DOMICILIARE L'assistenza domiciliare è un insieme di cure di carattere medico ed assistenziale prest...

PIAGHE DA DECUBITO

PIAGHE DA DECUBITO

PIAGHE DA DECUBITO Il decubito, termine con cui si intende genericamente la posizione del malato a letto, può ...

CATETERISMO: APPROFONDIMENTO SPECIALE

CATETERISMO: APPROFONDIMENTO SPECIALE

CATETERISMO - SPECIALE D'APPROFONDIMENTO Il cateterismo è una pratica molto diffusa che permette a chi non possiede...