Menu

Tipografia

Inizia oggi la settimana nazionale della sclerosi multipla, e... lotta con il tempo. Visto dalla sclerosi multipla.
L'immagine con cui apriamo è eloquente, e spiegabile così: ogni quattro ore, si scopre un nuovo caso di sclerosi.
L'unica possibiità è la ricerca, da sostenere minuto per minuto. Ogni donazione che arriverà al sito verrà tradotta in tempo: ogni euro equivale a un minuto. Grazie alla ricerca scientifica la speranza è guadagnare minuti, ovvero dilatare il tempo che intercorre tra una diagnosi e l'altra.

Raccolta fondi, ma anche tanta informazione sulla sclerosi. Una ricerca curata dall'istituto Doxa, che verrà presentata nel corso della settimana, svela come oggi il 95% della popolazione ha sentito parlare di sclerosi multipla mentre negli anni '80 meno del 10% degli italiani conosceva la malattia. Ma c'è ancora molto da fare.

Il momento principale della settimana sarà l'inaugurazione il 17 maggio a Napoli del Centro di Ricerca in Alti Studi di Risonanza Magnetica sulla sclerosi multipla e patologie similari, realizzato dalla Seconda Università degli Studi di Napoli e dalla FISM - Fondazione Italiana Sclerosi Multipla.
Il Centro ospita un'apparecchiatura di risonanza magnetica all'avanguardia e un'équipe specializzata che consentirà il progresso diagnostico, l'individuazione di terapie efficaci e rappresenterà il primo polo di riferimento per la ricerca dei Centri clinici neurologici, non solo della città di Napoli ma di tutto il Sud Italia.
Il Centro si affiancherà alle analoghe strutture già attive finanziate anch'esse da FISM presenti a Milano presso l'Istituto Scientifico San Raffaele e a Genova presso il Dipartimento di Neuroscienze, Oftalmologia e Genetica dell'Università.
Con l'occasione dell'inaugurazione del Centro sarà quest'anno la città di Napoli a ospitare il gotha italiano della ricerca scientifica sulla sclerosi multipla.
All'inaugurazione seguirà il Premio Rita Levi Montalcini assegnato dalla stessa Senatrice e Presidente Onorario AISM ad un giovane ricercatore.
Nel pomeriggio si terrà, invece, il Convegno Nazionale dedicato alla ricerca scientifica sulla Sclerosi Multipla, in cui verranno illustrati i risultati raggiunti negli ultimi anni dall'AISM e dalla sua Fondazione.
Ampio spazio sarà dato anche ai progetti di ricerca scientifici promossi e finanziati da FISM negli anni e alle strategie di sviluppo della ricerca elaborate dal Comitato Scientifico AISM e FISM.

In programma anche una maratona... telefonica.
Infatti i professionisti impegnati nella cura e nella ricerca della sclerosi saranno a rispondere alle vostre domande al numero verde 800.80.30.28, dalle 8.00 alle 20.00.
All'altro capo della cornetta ci saranno uno psicologo, un neurologo, un assistente sociale, un consulente legale e del lavoro.
E i ricercatori della federazione sclerosi multipla (Fism), secondo un preciso calendario, che trovate a questo indirizzo.

Non mancano iniziative locali a movimentare la settimana. Alcune le abbiamo riportate nella nostra sezione agenda, ma per avere un quadro completo vi invitiamo a visionare questa pagina del sito Aism, e quest'altra del sito dei Giovani oltre la sclerosi multipla

Nel frattempo, e fino all'8 giugno, si può sostenere la ricerca Aism con la formula dell'sms solidale, del costo di due euro.
Il numero cui spedire il messaggio è 48548 dai telefonini personali TIM, Vodafone, Wind e 3. Lo stesso risultato lo si ottiene chiamando il medesimo numero da rete fissa di Telecom Italia.

INFO:

A questo link il sito dell'AISM - Associazione Italiana Sclerosi Multipla

Il sito ufficiale della campagna Aism per la settimana nazionale, Unminutoallaricerca.it

Ci siamo occupati di altre iniziative Fism in queste occasioni:
FARE TESTAMENTO IN FAVORE DI 54MILA FIGLI

GARDENIA BATTE MIMOSA, ALMENO IN SOLIDARIETA’


[Alberto Friso]

Approfondimenti

DISABILIFORUM - AMICI E INCONTRI

DISABILIFORUM - AMICI E INCONTRI

DISABILIFORUM - AMICI E INCONTRI Nel nostro forum molti sono gli argomenti di discussione e dibattito, e senz'altro l'a...

SPESA ON LINE

SPESA ON LINE

SPESA ON LINE Una dispensa piena, senza dover uscire di casa. Senza dover prendere l'auto, affrontare il caos del...