Menu

Tipografia

Mia moglie e' stata licenziata per giusta causa, in quanto usufruendo del permesso della 104, assisteva la madre non durante l'orario di lavoro, e' legale?
E.


La risposta dell'avv. Colicchia

Buongiorno E.,
la questione da lei proposta è molto complessa e dibattuta, ecco perché è spesso oggetto di  dibattito giurisprudenziale.
È bene sottolineare come sia ormai pacifico che l’utilizzo improprio del permesso per l'assistenza dei congiunti giustifica il licenziamento per giusta causa in quanto compromette irrimediabilmente il vincolo fiduciario indispensabile per la prosecuzione del rapporto di lavoro.
La natura dei permessi per l'assistenza dei congiunti, di cui all'art. 33, L. 104/1992 è esclusivamente quella di prestare assistenza (appunto), in presenza di determinati presupposti, ad un familiare o congiunto che versi in condizioni di disabilità.
Non si capirebbe, altrimenti il motivo per il quale si presenti richiesta per l’ottenimento di un beneficio se poi viene disatteso il suo fine.
Sul licenziamento del dipendente è molto interessante la recentissima sentenza della Corte di Cassazione (n. 4984 del 4 marzo 2014) che ha dichiarato la legittimità del licenziamento di un dipendente che fruiva dei tre giorni di permesso mensili per l’assistenza al familiare disabile, in quanto lo stesso utilizzava i permessi per scopi diversi da quelli previsti dalla legge 104/92 e successive modificazioni.
Questo comportamento a parere della Corte risulta contrario alla buona fede e palesemente lesivo degli interessi  dell’Azienda che, tra l’altro, è costretta a privarsi di una prestazione lavorativa e dell’INPS che deve corrispondere l’indennità sostitutiva della retribuzione spettante al  lavoratore.
Ora nel caso specifico non so bene quali siano le ragioni che hanno spinto il datore di lavoro di sua moglie a licenziarla, tuttavia, nel caso in cui si siano verificate le condizioni di cui sopra il licenziamento è legittimo.

Spero di esserle stato di aiuto
Cordiali saluti
Avv. Roberto Colicchia


Studio Legale
Avv. Roberto Colicchia
Via Risorgimento Prol.,66  89135 - Reggio Calabria
Via G. Garibaldi, 118/c  91020 - Petrosino (Tp)
email   avv.robertocolicchia@tiscali.it
pec  roberto.colicchia@avvocatirc.legalmail.it

Tieniti aggiornato. Iscriviti alla Newsletter!

Autorizzo al trattamento dei dati come da Privacy Policy

-->