Menu

Tipografia

Buongiorno,
a seguito di un incidente stradale avvenuto in data 19/08/14 la nostra bambina riportava gravi danni e all'arrivo in Ospedale (Meyer di Firenze) si richiedeva l'intervento Neurochirurgico urgente di decompressione fossa cranica posteriore.
Ad oggi la piccola di 16 mesi è ancora c/o l'Unità di riabilitazione Neuronale E: Medea di Bosisio e gli assistenti sociali ci consigliano di procedere a richiesta di disabilità civile.
Ho cortesemente bisogno di un supporto per capire quale sia l'iter per la richiesta, se ne ha diritto (eventualmente osso inviarvi documentazione medica a riguardo) , quali vantaggi e/o "svantaggi" potrebbe portarle e soprattutto se sono previste forme di sussidio e assistenza per la mamma che la dovrà assistere al rientro a casa e dovrà stare lontana dal lavoro.
Grazie
saluti
D.V. G.

La risposta dell'avv. Colicchia

Cari genitori,
premesso che comprendo la dolorosa situazione occorsa, sottolineo l'importanza di gestire in maniera corretta la vicenda, non tralasciando alcun particolare.
Segnatamente, vi invito a contattarmi telefonicamente o tramite email, per inquadrare la corretta procedura da eseguire, e avere visione di tutti i dettagli.
Vi informo, inoltre,  che potrebbe essere necessario avviare anche una procedura di risarcimento danni fisici Rca, considerato l?accaduto stradale.
Saluti, e attendo risposta.

Studio Legale
Avv. Roberto Colicchia
Via Risorgimento Prol.,66  89135 - Reggio Calabria
Via G. Garibaldi, 118/c  91020 - Petrosino (Tp)
email   avv.robertocolicchia@tiscali.it
pec  roberto.colicchia@avvocatirc.legalmail.it

Tieniti aggiornato. Iscriviti alla Newsletter!

Autorizzo al trattamento dei dati come da Privacy Policy

-->