Menu

04
Gio, Mar
35 Nuovi articoli

Tipografia

A POCHI GIORNI DAL VOTO, LA PAROLA AD ASSESSORI E PARTITI
L’importanza dei L.E.A., i Livelli Essenziali di Assistenza

In queste ultime settimane il Ministero della Salute e le Regioni sono impegnati in un confronto serrato su una questione molto importante per la salute di tutti i cittadini:
Ci auguriamo si concluda positivamente anche la verifica in atto di compatibilità economica, e vi sia in tempi rapidi l’approvazione dei Livelli Essenziali di Assistenza.
I L.E.A. costituiscono ciò che il Servizio Sanitario Nazionale è impegnato ad assicurare in modo uniforme in tutto il Paese e per i cittadini tutti senza distinzioni.
Sappiamo che la sanità in Italia funziona in modo differenziato, con miglior efficienza laddove i Sistemi Sanitari Regionali sono d’eccellenza, ma i L.E.A. sono per definizione tutto ciò che in ogni caso deve essere garantito al cittadino, in tutt’Italia.
Se la garanzia dei livelli di assistenza in modo uniforme è importante per tutti, lo è a maggior ragione per il cittadino disabile.
E’ una forte aspettativa delle persone disabili e delle loro famiglie che l’assistenza protesica definita nei L.E.A. consenta l’utilizzo delle tecnologie più innovative, degli ausili di miglior qualità , liberamente scelti dall’assistito secondo le personali esigenze.
Per dare certezza pratica alla libera scelta, l’assistito deve trovare disponibilità di una adeguata gamma di dispositivi rispondenti alle diverse esigenze e una rete di professionisti ed erogatori dell’assistenza protesica qualificati e diffusi nel territorio.

Poiché è in corso in questo periodo il confronto elettorale, su questi temi abbiamo chiesto lumi ai candidati alle prossime elezioni e ai rappresentanti politici nelle sedi istituzionali inviando richiesta alle Segreterie dei partiti e agli Assessori alla Sanità delle Regioni.

Ecco la domanda:

E’ all’attenzione della Conferenza Stato Regioni la revisione dei Livelli Essenziali di assistenza, fondamentale per garantire uniformità nei livelli di assistenza ai cittadini.
Alla revisione dei LEA è legata l’assistenza protesica.
Le persone con disabilità , le loro famiglie, i professionisti e gli operatori sanitari auspicano che i livelli di qualità dell’assistenza vengano garantiti e che le innovazione tecniche e tecnologiche possano diventare ausili erogabili dal Sistema Sanitario Nazionale ed in particolare vengano salvaguardati:

- il principio e la pratica della libera scelta, da parte dell’assistito, del dispositivo e dell’erogatore;

- la possibilità che l’assistito scelga di fruire di un dispositivo di più elevate caratteristiche tecnologiche e di qualità , con eventuale differenza di costo a suo carico;

- la rete di operatori e imprese specializzati nella produzione e commercializzazione, che costituiscono nel settore veri e propri presidi nel territorio.


Quali sono il suo parere, il suo impegno su tali questioni?
Si prega di rispondere all’indirizzo redazione@disabili.com

LE RISPOSTE DEI POLITICI