Menu

Tipografia

VACANZE INVERNALI ACCESSIBILI

montagne innevate

SPORT IN VENETO (2016-2017)

Brainpower nasce nel 2003 ed è un’associazione sportiva dilettantistica non a scopo di lucro che organizza lezioni e corsi di sci per persone che abbiano subito un’amputazione, persone paraplegiche, non vedenti e con disabilità congnitivo-relazionali, secondo vari livelli (da principiante ad agonistico).
Tutti i corsi sono tenuti da Maestri specializzati nelle varie discipline.

L'associazione s'impegna a:
"Promuovere e Sostenere la pratica sportiva per persone diversamente abili e insieme a Rendere la pratica dello Sci Alpino meno onerosa fornendo, compatibilmente con il tipo di disabilità, l’attrezzatura necessaria per sciare".
logo brainpower
State cercando delle località sciistiche in veneto che siano attrezzate per le persone con disabilità?

Vi segnaliamo le categorie proposte dallo SKI CENTER - Brainpower:


SCI ALPINO: ALLIEVI CON LESIONI AL  MIDOLLO SPINALE

 CATEGORIA SITTING

  • Corsi livello bronzo
    Per chi ha poca o nulla confidenza con questo sport: ogni allievo sarà seguito personalmente (L'attrezzatura è gratuita ed è fornita direttamente dall'Associazione).
  • Corsi livello argento
    sciatore disabile che usa modalità sitting col suo insegnanteGeneralmente, a questo livello tecnico l’allievo impara ad utilizzare la propria attrezzatura adeguatamente. L’obiettivo è il raggiungimento dell’autonomia, insieme al maestro, nella gestione dell’attrezzatura, dei movimenti, dell’equilibrio (in funzione al livello di lesione).
  • Corsi livello oro
    Questi sono i corsi di livello più elevato, dove l'obiettivo principale è il perfezionamento tecnico e la preparazione agonistica. La preparazione agonistica viene seguita dagli allenatori dell’associazione Brainpower che vantano esperienza nell’ambiente agonistico di gare nazionali ed internazionali.


SCI ALPINO: ALLIEVI CHE HANNO SUBITO UN'AMPUTAZIONE

CATEGORIA STANDING

Quando possibile, atleti con notevole esperienza personale e in competizioni internazionali, affiancheranno i principianti durante le prime lezioni. Sempre in base alla propria capacità, i corsi e le lezioni sono divise in tre livelli:

  • sciatore standing con amputazione sotto il ginocchioCorsi livello bronzo
    -Per gli allievi che hanno subito l’amputazione di un arto inferiore sopra il ginocchio è fondamentale l’utilizzo di una protesi specifica per lo sci. L’obiettivo del primo corso è imparare la gestione dei meccanismo di funzionamento della protesi per poter gestire l’equilibrio, la velocità e tutti i movimenti fondamentali.
    -Gli allievi che hanno subito un’amputazione sotto il ginocchio seguiranno un processo didattico diverso e più simile alla progressione di allievi normodotati rispetto ad allievi con un livello di amputazione più alto.
  • Corsi livello argento
    In questo corso si viene ancora affiancati dal maestro, ma si cerca di raggiungere maggiore autonomia e padronanza dell'attrezzatura e il suo utilizzo.
  • Corsi livello oro
    Il livello tecnico raggiunto qui è molto elevato e si cerca la preparazione per le gare sportive. Si presuppone che l’allievo abbia già sviluppato un’elevata capacità tecnica e un’ottima preparazione fisica. Gli allievi che hanno subito l’amputazione sopra il ginocchio possono decidere di sciare senza protesi.

 
SCI ALPINO: DISABILITÀ INTELLETTIVE

sci disabilita intellettiveL'Associazione Brainpower organizza attività anche per persone con lievi disabilità mentali e traumatizzati cranici.
L'attività si basa sullo studio e sul supporto della Dott.ssa ELISA BOGNOLO, esperta nello studio del ritardo cognitivo e mentale. Gli allievi saranno seguiti da Maestri di Sci Specializzati del Collegio Regionale Veneto.


SCI ALPINO: DISABILITÀ VISIVE

sciatore cieco accompagnatoCATEGORIA BLIND

L'impegno dell'Associazione Brainpower è rivolto a persone con disabilità visive (non vedenti - ipo vedenti).
I corsi e le lezioni (dal livello principiante, fino al livello agonistico) sono tenuti da Maestri Specializzati con conoscenza ed esperienza delle problematiche relative alla disabilità visive.I tecnici Brainpower hanno collaborato nell'organizzazione del corso di specializzazione per Maestri di Sci del Veneto anche con GIANMARIA DALMAISTRO e la sua guida TOMMASO BALASSO, pluri Campioni Paralimpici (Torino 2006, Vancouver 2010).


I referenti delle diverse attività DI SCI ALPINO sono:
Alleghe (BL) - ANDREA ZANVIT - 347 0533031 - errezeta_a@libero.it
Selva di Cadore (BL) - ELENA DOLCETTA - 348 5394292 - associazionebrainpower@gmail.com
Cortina D’Ampezzo (BL) - MARINA ALBERTI - 339 6615689 - info@asdfairplay.it
San Vito di Cadore (BL) - GEREMIA PORDON - 347 0529803 - geremia.pordon@gmail.com

SCI NORDICO: VARIE DISABILITÀ

Se il partecipante necessita di attrezzatura specifica (slittino per il fondo) il maestro dedicherà la prima parte della lezione a far conoscere l' attrezzatura, ad assicurarsi dell'idoneità della stessa per le caratteristiche dell'allievo ed a facilitare l'ambientamento in pista. Un maestro sarà dedicato ad ogni partecipante per poterlo seguire in ogni fase della lezione.
persona disabile avviata allo sci nordicoPer allievi seduti che necessitano dello slittino da fondo, la durata della lezione generalmente è di 2,5 ore;
Per le altre disabilità, si concorda la durata della lezione con l'allievo. Con molta elasticità si cerca di venire incontro alle diverse esigenze sia per la logistica che per le capacità tecniche.
 
REFERENTE: Enego (VI) - GIUSTO DE COLLE - 347 1389044 - giusto@scuolascifondoenego.it


SNOWBOARD: VARIE DISABILITÀ

disabile che pratica snowboard con una protesiQuesto sport copre tutti i livelli di riding. Il percorso didattico non viene diviso in livelli specifici, ma segue una progressione che tiene presente le peculiarità dell’individuo e si basa sulle capacità specifiche in base alla propria disabilità, sia essa agli arti superiori che inferiori di qualsiasi entità.
 
REFERENTE: Lavarone (VI) - IGOR CONFORTIN - 342 3585509 - igor.confortin@gmail.com


NORDIC WALKING: VARIE DISABILITÀ

Il N.W. è una camminata con dei bastoncini non usati come strumento d'appoggio (come nel trekking), ma per creare una spinta in modo da coinvolgere il maggior numero di muscoli.
Il N.W. può essere praticato da persone di tutte le età, da persone affette da patologie come i malati di Parkinson, persone con ritardo mentale o con disabilità sensoriali come persone non vedenti.
REFERENTI: Bellunese e zona del Montello (Tv)
ELISA BONSEMBIANTE - 349 6485893 - ebonse@libero.it
WALTER DEL FAVERO - 335-5262716 - 348 5394292 - walter.delfavero@yahoo.it


WINTER NORDIC WALKING

scarponcini e bastoncini nordic walkingOra si può praticare il nordic walking anche d'inverno sulla neve battuta e non!
La Scuola Italiana Nordic Walking promuove l’attrezzatura TSL chiamata “RAK” e che permette la camminata nordica con la rullata perfetta anche sulla neve. E’ integrato da uno scarponcino molto comodo che si collega all’attrezzo con uno step-in, quindi semplicissimo da mettere e da togliere, rispetto alle tradizionali ciaspole.
Il Winter Nordic Walking viene praticato con la tecnica del Nordic Walking su sentieri innevati e itinerari ben tracciati, controllati e sicuri dove non è assolutamente necessaria l’attrezzatura di fuori pista.
REFERENTI: Bellunese e zona del Montello (Tv)
ELISA BONSEMBIANTE - 349 6485893 - ebonse@libero.it
WALTER DEL FAVERO - 335-5262716 - 348 5394292 - walter.delfavero@yahoo.it



Per maggiori informazioni: www.brainpowers.org

 
Torna alla home dello speciale