Menu

Tipografia

Le schede dei singoli stati europei con le normative in vigore per cani guida per ciechi e cani da assistenza

Programmare una vacanza con il proprio amico a quattro zampe è ormai diventata una consuetudine per gli amanti degli animali, ma è anche una necessità per tutte quelle persone con disabilità che si avvalgono quotidianamente di un cane per superare gli ostacoli dati da problematiche di tipo visivo (vedi cane guida per persone cieche) o di altro tipo (vedi cane da assistenza). 
 
CANE GUIDA IN ITALIA
Se in Italia la normativa che consente ai soli cani guida di avere accesso praticamente ovunque (questo in considerazione del fatto che  il suo compito è quello di garantire l’incolumità della persona che accompagna, ndr) inizia ad essere sempre più conosciuta, meno conosciute possono essere le leggi, indicazioni, obblighi del cane guida e cane da assistenza per persone disabili in vigore negli altri Stati.

NORMATIVE EUROPEE
Poiché non esiste, attualmente, una uniformità rispetto al riconoscimento del cane guida nei Paesi della UE, con conseguenti differenze sia sul tipo di addestramento che sulla sua identificabilità  per fornire uno strumento utile a tutti coloro che, accompagnati da un cane guida o un cane da assistenza, intendono fare un viaggio o, perché no, trasferirsi in un altro Paese europeo, la onlus Blindsight Project (da anni impegnata nella diffusione della conoscenza dell’argomento), ha realizzato un approfondimento con un elenco delle normative relative al cane guida e al cane da assistenza per persone disabili, attualmente in vigore in alcuni degli Stati europei.

COME FUNZIONA NEI SINGOLI STATI
La pagina offre una comoda suddivisione per Paesi, dando la possibilità di consultarne le pagine singole, in ordine alfabetico.  Nelle singole schede troviamo i riferimenti normativi delle leggi in vigore e alcune informazioni pratiche su trasporti e altri contesti.
Rispetto alle schede, Blindsight Project specifica che i documenti sono soggetti a variazioni, in base agli aggiornamenti che riceveremo dai vari Stati da noi contattati, con la speranza di poter inserire presto anche gli Stati mancanti.

Per approfondire:

La legge n.37 del 14 febbraio 1974

Potrebbe interessarti anche:

Cinque cose che forse non sapete sul cane guida per ciechi (e che dovreste!)

Detrazioni per cane guida: a quanto ammontano e come inserirle nel Modello 730

Patrizia Manca

bottoncino newsletter
Privacy Policy

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione