Menu

Tipografia

padre in carrozzina con figlia nel tiroloIn Tirolo (Austria), una regione dove l’accessibilità per le persone con disabilità motoria è realtà


Stanno ahimè finendo un po’ per tutti le ferie, ma a parlare di vacanze, e soprattutto di destinazioni accessibili, non è mai troppo. Non capita a molte regioni di essere segnalate positivamente per l'impegno nel garantire l’accesso, la fruizione, il divertimento e il relax a tutte le tipologie di utenza, disabili compresi. E ancor meno spesso capita di venire premiati, per questo impegno, dall'Unione Europea.

Per questo motivo è degno di nota il lavoro della Kaunertal (siamo in Tirolo, Austria), che nel maggio del 2013 è stata insignita dell'EDEN-Award, quale "European Destinations of Excellence", insieme a poche altre destinazioni d'eccellenza per un modello di tipo sostenibile ed accessibile nei confini Comunitari.

MALGHE AD ALTA QUOTA - Vacanze in montagna per tutti, quindi, ma cosa significa, nel concreto? Significa poter ad esempio salire oltre i 3000 metri di quota andando per malghe a bordo di speciali sedie a trazione integrale. Questo appena accennato si chiama Swiss Tracs ed è un sistema integrato che permette anche alle persone su carrozzina di raggiungere le malghe della valle ad alta quota all'interno del parco nazionale di Kaunergrat, dove una passerella di legno permette inoltre ai visitatori in carrozzina di visitare la torbiera palustre Piller Moor. Entro il 2018 sono previsti miglioramenti, come la realizzazione di piattaforme panoramiche senza barriere (in aggiunta a quella già esistente della malga Falkaunsalm, dotata di larga rampa in legno), ma anche la messa in opera del collegamento dalla gola Verpeilschlucht alla cascata e un accesso agibile in sedia a rotelle alla piattaforma panoramica "Seitwand", con vista sulla Kaunertal.

ALBERGHI E SERVIZI ACCESSIBILI - Anche per quanto riguarda la ricezione, la zona offre un ottimo grado di ospitalità a persone con difficoltà di deambulazione o disabilità motorie, grazie a una buona rete di alberghi e strutture turistiche attente a soggetti con questi bisogni, testimonianza della attenzione riservata alla accessibilità delle strutture. Basti pensare che qui nacque il pluripremiato Hotel Weisseespitze, il primo albergo a 4 stelle delle Alpi accessibile ai disabili e, in seguito, altri alloggi privi di barriere, come l'Haus Renate. L'accessibilità che, nelle strutture, è garantita in tutte le aree di interesse: dal parcheggio, all'ingresso, al garage sotterraneo, al reparto benessere, alle attrezzature sportive. Alle infrastrutture per il pernotto, si aggiungono aree e uffici pubblici prive di barriere architettoniche, come uffici turistici, piscina, numerosi negozi, locali e ristoranti.

SPORT INVERNALI - Sul fronte sportivo, nella Kaunertal la pratica delle attività invernali per tutti è una realtà. Tutti gli impianti di risalita sono accessibili al livello del  suolo, e il personale è qualificato per assistere l'utenza. Le persone in carrozzina possono raggiungere la stazione a monte senza difficoltà, dove si trova il ristorante del ghiacciaio, completamente accessibile sia all’accesso che nei servizi.

Più giù, a valle sono certificati quattro anelli per l'accesso senza barriere, insigniti di un sigillo di qualità, mentre per assistenza e per testare alcuni slittini da fondo sugli anelli ci si può rivolgere agli istruttori della Scuola di sci della Kaunertal. Delle vere chicche sono gli anelli ad alta quota del Parco nazionale di Kaunergrat intorno al Gacher Blick, con l'accesso agibile al centro visite del parco. Gli appassionati delle discipline nordiche troveranno di cui divertirsi a Feichten anche di notte, grazie all'anello da fondo di 5 km illuminato in notturna.
 

Per maggiori informazioni:

Tirol Info
Maria-Theresien-Str. 55
6010 Innsbruck, Austria
Tel: +43 512 7272-0
info@tirol.at
www.tirolo.com
www.facebook.com/Tiroloaustriaco


IN DISABILI.COM:

Speciale vacanze disabili

Strutture turistiche accessibili


Redazione