Menu

Tipografia
Dappertutto è l'iniziativa della provincia di Sondrio per abbattere le barriere architettoniche: si parte mappando i sentieri montani accessibili della Valtellina

Libertà è partecipazione, diceva una celebre canzone di Giorgio Gaber. Partecipare, quindi, è essere liberi, è contribuire a ciò che ci circonda, che è il nostro ambiente- territorio ma anche il nostro ambiente-società. Condivisione è quindi la parola chiave, da applicarsi anche a ciò che può sembrare più leggero, come il tempo libero.
Ebbene, partecipare può avere degli ostacoli fisici o sensoriali quando siamo in presenza di disabilità, limitando le possibilità di chi vorrebbe ma non può. Nasce quindi per infrangere la sensazione di isolamento che hanno le persone con disabilità il progetto Dappertutto, iniziativa di varie associazioni della provincia di Sondrio per eliminare le barriere architettoniche e culturali nelle regioni della Valtellina, con l’obiettivo di espandersi anche su territorio nazionale, con lo scopo di sensibilizzare la società sul tema dell'accessibilità territoriale ed accorciare il divario tra persone con disabilità e non.

LE PERSONE DISABILI DEVONO POTER ANDARE DAPPERTUTTO
Il Progetto Dappertutto si rivolge ad adulti, anziani e bambini con disabilità che possono apportare un aiuto concreto per la creazione di una rete di interazioni che può toccare vari ambiti, dal sociale al culturale, fino a giungere all'ambientale. Walter Fumasoni, presidente dell’associazione Tecnici Senza Barriere, tra i promotori del progetto dappertutto, dice:(…) Le persone con disabilità hanno un ruolo sociale importante ed è giusto che si sentano parte attiva di questa società che è fatta non da tante persone normali, ma da tante persone diverse. Occorre dunque re-inserirle nella società. Come? Eliminando le barriere architettoniche per rendere accessibili e accoglienti le città e riportandole dappertutto, anche nell’ambiente montano.

SENTIERI MAPPATI CON LA JOELETTE
Ed è proprio sull’ambiente montano che il progetto ha trovato una sua importante espressione, ponendosi l’obiettivo di restituire il piacere della montagna a tutti: tra le azioni portate avanti, infatti, vi  è la mappatura dei sentieri percorribili con la joelette nelle montagne della provincia di Sondrio, effettuata sul campo da alcuni ragazzi.
“La  joëlette non è solo un pezzo di ferro, è un pezzo di ferro che esprime un valore altissimo, attorno al quale si concretizzano tanti buoni propositi, aiuto reciproco, il godere delle bellezze delle nostre montagne. Un pezzo di ferro che aggrega e sfonda tanti muri, che fa cultura e che vogliamo portare dappertutto”

INFO DI ACCESSIBILITA’ CON UN CLICK
Venti sono le uscite effettuate in joelette quest'anno, con altrettanti percorsi di sentieri accessibili che sono stati poi caricati sul portale wikiloc, completi di descrizione e traccia GPS scaricabile, per condividerne le info di accessibilità e percorribilità con altri amanti della montagna. Collegandosi al portale o scaricando l'app gratuita è possibile quindi consultarli e, perché no, decidere di percorrerli. Sul sito dappertutto.org c’è inoltre la possibilità, per le strutture ricettive della provincia di Sondrio, di indicare la propria accessibilità tramite un apposito form (qui il link), l’obiettivo è quello di raccogliere, nel portale, una serie di strutture che possono essere consigliate a e frequentate da persone con mobilità ridotta.

I PROMOTORI DEL PROGETTO
Tra i promotori principali del progetto Tecnici senza barriere, un'associazione di tecnici professionisti che offrono un aiuto concreto alle persone con disabilità e alle proprie famiglie per l'abbattimento delle barriere architettoniche in casa e nel contesto urbano ed il Centro di servizio per il Volontario di Monza, Lecco e Sondrio che promuove la cultura della solidarietà e qualifica le organizzazioni di volontariato attive sul territorio.

Informazioni aggiuntive e tutte le iniziative:
Il portale dell'accessibilità in Provincia di Sondrio

Potrebbe interessarti anche:
Montagna disabili: sui sentieri con la carrozzina Joelette si può!

Speciale vacanze accessibili in montagna


Redazione

Photo by Elke Karin Lugert on Unsplash


Tieniti aggiornato. Iscriviti alla Newsletter!

Autorizzo al trattamento dei dati come da Privacy Policy