Menù

viaggi disabili
giochi bambini disabili
triride scooter  disabili

Typografia
Letture estive per tutti: libri per bambini e ragazzi, per insegnanti, per adulti con e senza disabilità, per tenersi aggiornati, per condividere storie, rafforzare la propria lettura  o lasciarsi trasportare dalla fantasia

 

L’estate è il momento migliore per ritagliarsi del tempo e dedicarsi a una tra le più piacevoli attività: la lettura. Se durante l’anno i ritmi frenetici della quotidianità ci fanno accumulare volumi su volumi sopra il comodino, in attesa di “quando avrò tempo”, è proprio durante l’estate e durante le vacanze che arriva quel tempo, sia per chi lavora sia per chi va a scuola.

Abbiamo parlato in precedenza di quali possano essere le tipologie di libri da far leggere ai ragazzi con disabilità durante le vacanze, ma la lettura è un passatempo piacevole e utile a tutti.

Proponiamo qui di seguito una lista di alcuni libri che ci sentiamo di consigliare, suddivisi per categorie di lettori.


AGLI INSEGNANTI che desiderino approfondire la propria formazione durante le ferie consigliamo delle letture che informino sulle dinamiche di inclusione scolastica come ad esempio il testo La differenziazione didattica per l'inclusione. Metodi, strategie, attività di Luigi D'Alonzo, un testo che descrive le teorie e le metodologie di attuazione della differenziazione didattica illustrando anche esempi pratici applicabili nella propria quotidianità.


AI RAGAZZI CON E SENZA DISABILITÀ, per venire incontro ai gusti più vari, consigliamo 4 libri di generi diversi, dal romanzo al thriller dinamico, che pur concentrandosi su dinamiche legate alla disabilità sono letture piacevoli e utili a capire un po' di più sé stessi e gli altri:

Copertina del libro Castelli di fiammiferiCastelli di fiammiferi di Bettina Obrecht, si tratta di un romanzo che racconta l'autismo visto attraverso gli occhi di un bambino. Un libro scorrevole ed accattivante, che fa perno sulla fantasia del protagonista per trasmettere le dinamiche di una famiglia con un ragazzo autistico e lasciar trapelare un messaggio educativo da fare proprio.

Le case degli altri di Jody Picoult. Un thriller per ragazzi il cui protagonista è un ragazzo adolescente con sindrome di Asperger, Jacob, che è alle prese con una situazione familiare particolare, le crisi che la sua disabilità gli provoca e, infine, il ritrovamento del cadavere della sua insegnante di sostegno. Lui viene in fretta sospettato dell'omicidio ma cosa sarà successo in realtà? Sarà colpevole o innocente?

copertina libro pesce sull alberoUn pesce sull'albero di Mulally Hunt Lynda. Un romanzo in prima persona  nel quale la protagonista dislessica non riesce ad accettare le proprie difficoltà di lettura e non vuole condividerle con gli altri, insegnanti e compagni di scuola in particolare. Un libro che racconta il percorso di Ally, la protagonista, che poco a poco prende coscienza delle proprie caratteristiche e del fatto che esse la rendano speciale perchè “le grandi menti non pensano mai allo stesso modo”. Questo volume è scritto utilizzando con caratteri ad alta leggibilità, quindi adatto a persone con difficoltà nella lettura.

Storie di normale dislessia. 15 dislessici famosi raccontati ai ragazzi di Grenci e Zanoni. Un libro per tutti ma soprattutto per ragazzi dislessici che presenta le storie di 15 dislessici famosi: personalità e geni che, forsi non tutti lo sanno, convivono o hanno convissuto con la dislessia. Un volume interessante e ad alta leggibilità che promuove l'accettazione di sé e la ricerca dei propri punti di forza per raggiungere grandi obiettivi.


biancaneve uovonero disabiliPER BAMBINI con autismo, dislessia o ritardi cognitivi consigliamo il libro Biancaneve a cura di Enza Crivelli, edito da uovonero.  Il racconto semplificato della storia di Biancaneve tradotto in simboli PCS e corredato di illustrazioni dedicate che lo rendono adatto ai bambini con difficoltà nella lettura, stampato su pagine cartonate e sagomate per essere facilmente sfogliabili anche dai bambini con difficoltà motorie.

 

 


ALLE FAMIGLIE, AI FRATELLI, GENITORI e alle persone che stanno accanto a persone con una disabilità proponiamo tre storie vere, diverse tra loro ma accomunate da una grande onestà, forza e volontà:

- Tutti i bambini ridono allo stesso modo di Angela Agresti. Il testo nasce dal diario di Angela, la mamma di una bambina con una malattia rara, che per due anni ha riversato emozioni e paure sulle pagine di un diario privato che in seguito ha deciso di pubblicare. Uno scorcio sul modo in cui cambia l'equilibrio familiare quando si scopre di dover fare spazio alla malattia rara del proprio figlio, il rapporto con i parenti, le reazione dei fratelli, il nuovo equilibrio con il lavoro e molto altro in un dove si scopre quante paure ma anche quanta forza e positività possano avere le mamme di bambini con disabilità.

- Chiamami Alex  di Lynda Johnson Vitali. Ancora una mamma racconta: lei è Lynda,  e il suo è un ragazzo con Sindrome di Down, ormai adulto. Nel libro,  con grande onestà, racconta come la scoperta della sindrome del figlio ad un mese dal parto abbia dapprima causato grande sofferenza e di come, dopo aver superato lo scoglio emotivo, la vita abbia saputo anche sorridere loro. Chiamami Alex è un libro utile a tutti, ma in particolare a chi ha un figlio con sindrome di Down,  in quanto contiene esperienze vissute ed  esempi sia a livello educativo che propedeutico, oltre ad indicazioni e informazioni che possono essere utili a chi lavora con persone con disabilità.

copertina libro navigando a vista- Navigando a vista di Roberta Grugni. La storia di Roberta, moglie di un uomo che un giorno viene coinvolto in un incidente in moto e che subisce una grave mielolesione che lo rende paraplegico. Il racconto di come è cambiata la vita di coppia dei protagonisti in seguito all'incidente, tra paure e insicurezze, nuove scoperte e la necessità di ri-scegliersi, dopo tutto. Un libro che dà voce a tutte quelle persone che improvvisamente vedono la propria vita stravolta pur non essendo loro la parte interessata direttamente dalla malattia o dalla disabilità.


PER TUTTI - Per chi ha apprezzato la serie di Rai3 “I ragazzi del Bambino Gesù”, ma in generale per tutti, adulti e ragazzi, proponiamo il libro di recente pubblicazione  "I ragazzi del «Bambino Gesù» ospedale pediatrico” che racconta le storie dei protagonisti della serie: Roberto, Caterina, Annachiara, Giulia, Sabrina, Klizia, Flavio, Simone, Alessia, Sara, Letizia e Ginevra, le cui vite si sono incrociate nei reparti del Bambino Gesù di Roma, l'ospedale pediatrico più grande d'Europa. Un libro che racconta la loro malattia, le loro storie, le paure, le sofferenze, ma anche l'amore dei genitori, i rapporti d'amicizia, la determinazione a guarire, tutti gli elementi veri e toccanti che hanno appassionato molti spettatori e che sicuramente saranno apprezzati da altrettanti lettori. Il ricavato della vendita di questo libro sarà utilizzato per finanziare la ricerca scientifica fatta nell'ospedale,  un motivo in più per acquistare questo splendido libro.

…e,  a tutti, buone vacanze!

In disabili.com:

Dove andare in viaggio o al ristorante con un figlio autistico? Te lo dice una app

Redazione

Foto fa: Designed by Freepik