Menu

Tipografia

Successo per il primo appuntamento di "Learn&Try", i corsi di guida a cura della Onlus DD Diversamente Disabili con moto adattate, tra l'euforia e l'emozione di tanti ragazzi disabili che hanno potuto coronare il loro sogno di ritornare in moto

Una giornata che per tanti rimarrà indimenticabile. Un corso speciale, come speciali sono le emozioni di fine giornata. Si è svolto mercoledì scorso, sul circuito Tazio Nuvolari di Pavia, il primo appuntamento dei Corsi di Guida "Learn & Try" a cura della Onlus DD Diversamente Disabili.

La loro particolarità è che sono dedicati a 360° a chi ha una invalidità fisica, ma non è tutto. Disabili gli allievi, disabili buona parte degli istruttori, e le moto sono adattate, con i comandi spostati in base alle proprie esigenze fisiche. Pertanto puoi avere una moto con il gas e il freno anteriore a sinistra, il cambio a pulsante o al posto della leva del freno posteriore, o la servofrizione. Insomma, un vero rompicapo anche per i piloti più esperti. Eppure gli allievi non si sono mostrati per nulla spaventati, perché in ballo c'è tanto, tantissimo: la realizzazione di un sogno, poter riprendersi un pezzo di vita, la propria passione e la propria indipendenza.

Tre i gruppi in base alle differenti caratteristiche degli allievi:
- arti inferiori, gestiti dai piloti DD Emiliano Malagoli e Daniele Barbero coordinati da Chiara Valentini, Tecnico FMI oltre che pilota e Segretario della Onlus;
- arti superiori affidati a Vinicio Bogani, istruttore per il DRE e pilota con un ricco palmares alle spalle,  insieme ai piloti DD Umberto Lisanti e Matteo Arlati;
- mielolesi (paraplegici), gestiti da Nicola Dutto, pilota professionista ufficiale KTM, e Claudio Filippazzi, altro pilota di enduro/motard paraplegico.
- In più anche un allievo monocolo, gestito da un altro pilota DD con simile invalidità, Fabio Tagliabue.

Dopo le prove nel paddock per prendere confidenza con i mezzi adattati, tutti in pista per affinare la propria guida e prendere sempre più coscienza della propria condizione fisica. Ma giro dopo giro, la disabilità ha lasciato il posto al motociclista, al pilota che è in ognuno di loro, con l'incredulità di chi era in pit lane nel vedere la trasformazione di questi ragazzi speciali.  Gli occhi lucidi, le grida di gioia ancora con il casco addosso, le braccia al cielo…un successo, una rivincita contro le difficoltà che ha un sapore speciale, per tutti e 15 gli allievi ma anche per tutta l'organizzazione DD che sta impiegando tutte le risorse possibili in questo progetto nato da un sogno solo 3 anni fa (qui vi abbiamo raccontato la loro storia), e che invece oggi è una bellissima realtà.

Dichiara l'Associazione: "I corsi di guida in pista erano l'ultimo tassello che mancava all'Associazione: è stato un percorso lungo, perché per garantire professionalità e soprattutto sicurezza ci vuole tempo e tanta, tanta esperienza. E dei partner che credano in questo progetto e lo sostengano: determinante per il battesimo di "Learn&Try" il contributo di ACI Roma per completare il "parco mezzi" della Scuola; di Handytech, per l'adattamento delle moto e di Bridgestone per la fornitura delle gomme; di Ottobock e dell'Ortopedica Michelotti per l'adattamento di alcune protesi; di Premier, TCX, OJ, Mugen Race, Dainese Roma per tutto l'abbigliamento tecnico della Scuola.
Un ringraziamento speciale va poi al Circuito Tazio Nuvolari, che ha accolto questo evento e tutti i suoi partecipanti con un entusiasmo e una disponibilità che oggi si fatica a trovare. Un tracciato molto bello tecnicamente, una struttura molto spaziosa nel paddock e totalmente accessibile, la professionalità dei marshall e dei volontari della Croce Rossa di Voghera sono stati indispensabili per garantire il massimo della sicurezza e rendere ancor più speciale questa giornata".

La prossima settimana i DD saranno nuovamente al Tazio Nuvolari per il secondo appuntamento con i corsi "Learn & Try".

Per info
www.diversamentedisabili.it

In disabili.com:

Moto e disabilita' : il Di.Di Team alla 200 Miglia del Mugello

Redazione

Tieniti aggiornato. Iscriviti alla Newsletter!

Autorizzo al trattamento dei dati come da Privacy Policy

-->