Menu

banner exposanita

 
 
 
 
 

Tipografia

Ancora soddisfazioni agonistiche e grandi entusiasmi a Salt Lake City nella quarta e quinta giornata paraolimpica. Lunedi’ scorso nel super G maschile ha gareggiato Gianmaria Dal Maistro , con la guida Guido Lanaro. L’atleta azzurro è purtroppo arrivato quarto ad appena 35 centesimi dal podio, dopo una prova caratterizzata da qualche errore di troppo complice un pizzico di sfortuna. Fermo invece Josef Erlacher, bloccato per una lesione al ginocchio sinistro.

Martedi’ è stato il turno di Roland Ruepp, l’azzurro di Superno, in provincia di Bolzano. Nella prova sulla distanza media, quella dei 10 km, Roland Ruepp e’ stato semplicemente strepitoso, e dopo una gara mozzafiato si è piazzato primo, conquistando così la terza medaglia parolimpica. Alle spalle il francese Marguerettaz e lo svizzero Weber.

Deluso Hermann Oberparleiter, quarto nella categoria LW3: la sua prestazione è stata buona tanto da indurre anche a sperare in un terzo posto e in una medaglia che putroppo però non è poi arrivata. Entrambi decimi invece nella categoria (LW11) Dorothea Agetle, lontana dalla straordinaria norvegese Myklebust nella 5 km, e Paolo Lorenzini (guidato da Gottfried Hofer) e Sosario Sevegnani.

Sito di riferimento:

http://www.fisd.it