Menu

Tipografia

Siete di quelli che di sport le sanno tutte?
Di quelli che di un giornale leggono la prima pagina, e poi passano direttamente alle ultime?
Avete trovato un buon sistema per mettere a frutto il vostro talento, partecipando al concorso di Olympicstore.it. Ogni settimana, fino al 10 di settembre, vengono messi in palio due biglietti per assistere in prima fila ad uno dei 177 eventi dei Giochi Olimpici di Torino 2006.

In realtà le domande per poter concorrere al concorso “Vinci le Olimpiadi” non sono proprio riservate solo agli esperti: d'altra parte chi non conosce un po' di storia delle Olimpiadi?
E con un po' di fortuna si potrà essere tra gli estratti per partecipare da spettatori a Torino 2006, magari a una finale di specialità.
Si può anche decidere per cosa concorrere: infatti fino al 7 agosto sono in palio i biglietti del freestyle, finali femminili di salti. Dall’8 al 14 agosto le qualificazioni e le finali maschili di snowboard. Nella settimana di ferragosto si potranno invece vincere i biglietti delle finali maschili di salti del freestyle. Ancora a Bardonecchia per lo snowboard femminile dal 22 al 28 agosto. Tra il 29 agosto e il 4 settembre si concorrerà per i biglietti delle finali di curling e infine, dal 5 al 10 settembre si potranno guadagnare i biglietti per la gara di bob a quattro maschile a Cesana Pariol.
Tutti appuntamenti che non comprendono competizioni paralimpiche, va detto. Ma essere spettatori alle Olimpiadi può essere una buona rincorsa per arrivare ad appassionarsi ancor più per le gare dei campioni paralimpici.

Sul sito Olympicstore.it tutti gli appassionati di Olimpiadi, oltre a partecipare al concorso, potranno anche acquistare il merchandising ufficiale dei Giochi: cappellini e infradito, maglie, borse, le mascotte Neve e Gliz e tutti gli altri gadget a marchio Torino 2006.


INFO:

Il sito Olympicstore.it

Altri articoli con cui ci stiamo avvicinando all'appuntamento di Torino 2006:
ECCO ASTER, LA MASCOTTE DI TORINO 2006

SI AVVERA IL SOGNO PARALIMPICO TARGATO 'VISA'

PARALYMPIC DAY 2005, L’APPUNTAMENTO E’ A TORINO


[Alberto Friso]