Menu

Tipografia

Lo sport disabili nazionale si trasferisce in Trentino.
Non è un'affermazione da spendersi facilmente, ma in questo caso è lecito farlo.
Perchè a Baselga di Piné (TN) per il 10 e 11 settembre hanno fatto le cose in grande, coinvolgendo atleti importanti di tante discipline.
Qualche esempio? Le paralimpioniche Paola Fantato e Sandra Truccolo, la sciatrice Melania Corradini, testimonial delle Paralimpiadi di Torino 2006.
E la sera di sabato concerto di Annalisa Minetti.
Come la libellula del logo della manifestazione, non a caso gli esempi citati sono tutti al femminile, per dimostrare lo stile di integrazione del movimento sport disabili. Altra vip donna presente sarà la presidente del Toroc, Tiziana Nasi. Perchè l'iniziativa, dal titolo evocativo "Diversamente sportivi", si collega idealmente con il più importante appuntamento della stagione, le paralimpiadi ospitate dall'Italia, a Torino, che saranno adeguatamente presentate nel corso della due giorni.

L'evento è organizzato a Baselga di Piné, accogliente località dell’omonimo altopiano, particolarmente conosciuta per i suoi due laghi, e per le splendide montagne circostanti.
Un’occasione per avvicinare alcune discipline sportive quali il tennis tavolo, tiro con l’arco, basket in carrozzina, ciclismo, scherma, canoa kayak. Per farlo sono stati coinvolti molti atleti e allenatori, che racconteranno le loro esperienze, approfondendo anche tutti gli argomenti legati alla pratica dell’attività agonistica, e rendendosi disponibili al confronto con le persone presenti.
Anche dirigenti ed esponenti politici saranno a Baselga di Pinè, per presentare il punto di vista più "governativo" dello sport, le linee di sviluppo e le ultime novità legislative.

Scorrendo il programma di "Diversamente sportivi" risaltano poi alcune attrazioni. Ad esempio la sfida di dragon boat per ipovedenti sul Lago di Serraia, oppure le partite dimostrative di Ice Sledge Hockey con la squadra nazionale, di tennis tavolo, di scherma, di basket in carrozzina, di tiro con l’arco per finire con una maratonina non competitiva in handbike e bicicletta lungo il lago Serraia.
Saranno poi presenti alcuni fra i più conosciuti atleti azzurri come la sciatrice Melania Corradini, testimonial delle Paraolimpiadi di Torino 2006, lo schermista Soriano Ceccanti che vanta per quattro partecipazioni alle paraolimpiadi, il polivalente Gianfranco Corradini protagonista di importanti imprese alpinistiche per le quali è stato realizzato pure un filmato presentato ad un’edizione del Filmfestival della Montagna Città di Trento, quindi le campionessa paraolimpiche di tiro con l’arco Sandra Truccolo e Paola Fantato.

Fra le attività di contorno della manifestazione un mercatino dei prodotti locali in riva la Lago di Serraia, una mostra di pittura "Disabilità: forza e stordimento - Opere di Clara Lunardelli" e il concerto di Annalisa Minetti, con ingresso gratuito su prenotazione che chiuderà la prima giornata di lavoro al Centro Congressi Piné 1000.
Inoltre verrà presentato e distribuito "Pinè senza barriere", il libro frutto del lavoro dell'associazione Handicrea, che ha catalogato uno per uno tutti gli alberghi dell'Altopiano di Pinè e della Valle di Cembra, verificandone accessibilità e attenzioni ai disabili.

Dicono gli organizzatori di questa prima edizione del "Diversamente sportivi": “Siamo certi che la libellula con una antennina rotta che abbiamo scelto quale logo della manifestazione volerà alta e ripeterà i suoi voli anche nei prossimi anni. E’ un augurio che ci sentiamo di condividere. Lo sport disabili ha bisogno anche di queste occasioni per uscire dal suo recinto.

INFO:

Per ulteriori dettagli:
APT Pinè Cembra- Tel. 0461.557028 - 0461.683110 e-mail: infopine@aptpinecembra.it
infocembra@aptpinecembra.it


[Alberto Friso]