Menu

Tipografia

Non è finita l'estate dell'atletica internazionale.
Anzi, sarà ancora la Finlandia, dove si sono da poco chiusi i mondiali, ad ospitare anche i Campionati Europei Open paralimpici.
Sede della settimana di gare, dal 21 al 27 agosto, sarà la cittadina di Espoo, nelle vicinanze della capitale.
824 atleti provenienti da 35 nazioni europee animeranno il programma di gare, oltre a 13 extracontinentali che non avranno diritto ai titoli in palio.

Evidente l'ideale passaggio di testimone che collega le due manifestazioni, dove gli atleti italiani cercheranno di riscattare la magra figura registrata dai colleghi a Helsinki, tornati con un solo bronzo in tasca.

E leggendo la compagine azzurra in partenza per la Scandinavia i pronostici sono sicuramente ottimistici. Tra i 19 italiani compaiono infatti nomi come i medagliati di Atene: Francesca Porcellato, Roberto La Barbera e Andrea Cionna, ma anche giovani di buone speranze come Heros Marai, in continuo miglioramento, e ancora alcuni elementi alla prima convocazione in maglia azzurra (Stefanini, Sacchetti, Costantino, Briano e Coccia).
Non fa parte della compagine purtroppo Stefano Lippi, argento di Atene nel salto in lungo: poche settimane prima della partenza, durante una seduta di allenamento, è rimasto vittima della rottura del tendine della caviglia.

Scorrendo la lista degli azzurri, che riportiamo completa di seguito come trasmessa dal CIP, sembra strano non vedere il nome del campione Alvise De Vidi, che pure era presente nel collegiale di Rovigo, proprio in preparazione ai campionati europei. Cercheremo prossimamente di conoscere il motivo di questa assenza, che non passa certo inosservata.

Ecco tutti gli atleti Italiani impegnati in Finlandia: Carmen Acunto (As Casalese Silvana Baj) getto del peso F55; Francesca Porcellato (New Food Bussolengo) 100, 200, 400, 800 e maratona T54; Giuliana Cum (Anshaf Trieste) getto del peso, lancio del disco, salto in lungo F44; Elisabetta Stefanini (Uic Roma) 100 e 200 T12; Laura Coccia (Acli III Millennio) 100 e 200 T35; Cristina Sanna (Sardegna Sport) 200, 400, 800, 1.500 T54; Roberto La Barbera (Apex Team) 100, 200, 400, salto in lungo, pentathlon T44; Heros Marai (New Food Bussolengo) 100, 200, salto in lungo T44; Daniele Bonacini (Pol. Milanese) 100, 200, salto in lungo e pantathlon T44; Germano Bernardi (Asha Novara) getto del peso e lancio del disco F54; Maurizio Nalin (Asha Novara) getto del peso, lancio del disco, lancio del giavellotto F57; Renato Misturini (Asha Novara) lancio del disco e lancio del giavellotto F55; Andrea Cionna (Amatori Osimo) 5.000 e 10.000 T11; Fabrizio Cocchi (Beata Margherita Città di Castello) 5.000 e 10.000 T12; Stefan Sacchetti (Ascci Roma) 100 e 200 T12; Davide Costantino (As Team Giants Aspet) 800, 1.500 e 5.000 T54; Michele Briano (Pol. Quinto) 400, 800 e 1.500 T54.

INFO:

Il sito ufficiale dei Campionati 

Il sito ufficiale del Comitato Internazionale Paralimpico(CIP)  , che organizza i Campionati

Alcuni articoli sulle discipline dell'atletica:

LA MARATONA DEL SANTO HA DUE RE E UNA SPLENDIDA REGINA

PARALYMPIC DAY 2005, L’APPUNTAMENTO E’ A TORINO 

MEETING ARCOBALENO SCUOLA: UN'ATLETICA LEGGERA SENZA CONFINI 

UNA STAGIONE TUTTA "DI CORSA"
 

[Alberto Friso]