Menu

Tipografia
neveEscursioni e corsi di sci in un programma che coinvolge sia principianti che esperti

Tempo di settimana bianca. Nel vero senso della parola. Complici le intense nevicate tra novembre e dicembre, le località turistiche di montagna garantiscono percorsi e panorami candidamente ad hoc.
E mentre albergatori e gestori di impianti si sfregano le mani, c'è chi si prepara ad escursioni sulla neve o a discese lungo le piste da sci.
Pratiche sportive che conquistano tutti, anche chi ha difficoltà motorie o sensoriali.
L'integrazione sociale, dunque, passa sulla neve, e lo fa attraverso progetti pensati per un'utenza con disabilità .
Tra le iniziative, torna nella stagione invernale 2009 il "Freerider Ski Tour", iniziativa itinerante che gira l'Italia con la sua proposta di corsi e di sport invernali.

Dopo gli appuntamenti a Pila, in Valle d'Aosta, e a Madesimo, in Lombardia, a gennaio sarà la volta di Roccaraso, in Abruzzo, e di Sestola, in Emilia Romagna.
Mese dopo mese, fino a marzo, anche altre celebri località , tra cui le "nordestine" Folgaria e Cortina, saranno raggiunte dal progetto. Un progetto che prende il nome da "Freerider Sport Events", associazione dilettantistica impegnata a dimostrare come sia possibile superare tutte le barriere che limitano una pratica sportiva. Lo fa organizzando escursioni sulla neve e corsi di sci per disabili, in stretta collaborazione con varie associazioni sportive locali, oltre che con il supporto di aziende. In prima linea fin dalla nascita dell'iniziativa c'è Teleflex Medical, specializzata nella realizzazione di prodotti innovativi nel campo della continenza e della gestione di stomie.

"Oltre ai benefici sul fisico, primo tra tutti il potenziamento muscolare, gli sport invernali mostrano altri effetti positivi", spiega Nicola Busata, maestro di sci di "Freerider Sport Events". "Disabili e normodotati possono infatti sciare insieme, e i disabili, grazie ad attrezzature come il monosci, sulla neve possono confrontarsi pienamente con i normodotati".
Stesse piste, stessa voglia di divertirsi e di fare movimento; le strutture invernali, dal canto loro, sembrano aver recepito il messaggio: "Una volta, i disabili che volevano provare ad andare sulla neve erano costretti a raggiungere località poco note, e le attrezzature erano carenti", spiega il maestro di sci. "Ora invece, la situazione è cambiata; certo, per parlare di piena integrazione c'è ancora da lavorare, ma sono stati fatti molti passi in avanti, e adesso anche le località più frequentate stanno progredendo in accessibilità . Ad ogni tappa, poi, ci troviamo generalmente in gruppi di 15 o 20 persone; con questi numeri, è naturale che le stazioni sciistiche, gli alberghi, e le strutture nel complesso debbano essere pronte con gli appositi adeguamenti per accogliere gli sportivi disabili".

Sportivi provetti, ma anche alle prime armi: nel caso di "Freerider Ski Tour" i corsi sono aperti a qualsiasi livello di preparazione.
A fare da tutor, insegnanti esperti nelle discipline invernali per disabili: "Proponiamo corsi di avviamento, che possono proseguire frequentando poi quelli di perfezionamento", spiega Busata. "Ci sono, però, anche i corsi di solo perfezionamento; inoltre, ci sono anche le attività di formazione del personale tecnico per l'insegnamento dello sci alpino alle persone disabili".
Seguiti attentamente in tutto e per tutto, i partecipanti alle varie tappe possono contare su un'attenzione all'accessibilità sia nelle piste che fuori. L'iscrizione ai corsi include infatti le ore di maestro, l'attrezzatura, le protezioni casco e maschera, lo skipass, la cena in un locale tipico e l'alloggio in mezza pensione.
"Possiamo contare su ragazzi in carrozzina che si impegnano a trovare alberghi accessibili per i partecipanti", assicura Busata.
Un altro motivo in più, dunque, per concedersi una settimana bianca.

Links:

Per conoscere il programma di "Freerider Ski Tour", vai al sito dell'associazione

Il sito di Teleflex Medical


Visita anche lo Speciale Vacanze Invernali di Disabili.com


[Redazione]

Approfondimenti

Speciale Paralimpiadi Tokyo 2020

Dal 25 agosto al 6 settembre 2020 avrebbe dovuto disputarsi a Tokyo la 16esima paralimpiade. L'appuntamento, però, è sta...

Paralimpiadi Rio 2016

Paralimpiadi Rio 2016

PARALIMPIADI RIO 2016   Le Paralimpiadi di Rio 2016 (Jogos Paralímpicos de Verão 2016) saranno la quindicesima e...

SPECIALE SPORT PER DISABILI

SPECIALE SPORT PER DISABILI

SPECIALE SPORT PER DISABILI In questa sezione troverete informazioni sulle principali regole, curiosità , centri spor...

Speciale Paralimpiadi Londra 2012

Speciale Paralimpiadi Londra 2012

Speciale Paralimpiadi Londra 2012 Dal 29 agosto al 9 settembre 2012 si terranno il regno Unito sarà la patria dello s...

Tieniti aggiornato. Iscriviti alla Newsletter!

Autorizzo al trattamento dei dati come da Privacy Policy