Menu

Tipografia

DSA - DISTURBI SPECIFICI DELL'APPRENDIMENTO

DSA - distrurbi specifici dell'apprendimento


DISTURBO SPECIFICO DELLA COMPITAZIONE

Il disturbo specifico della compitazione è uno dei più comuni DSA - Disturbi specifici dell'apprendimento. Consiste nella difficoltà a suddividere le sillabe in parole e solitamente è associato a problemi di disgrafia.

Secondo la definizione dell' OMS (Organizzazione Mondiale della Sanità ) la caratteristica principale del disturbo della compitazione è "un disturbo specifico e significativo nello sviluppo delle abilità di compitazione in assenza di una storia di disturbi specifici della lettura, è un disturbo che non è dovuto unicamente ad un'età mentale immatura, a problemi di vista, o inadeguato livello scolastico. Le abilità di pronunciare e scrivere correttamente le parole sono entrambe compromesse"

(Per approfondire: Disgrafia news)
DIAGNOSI E INTERVENTI
Per  programmare un intervento riabilitativo personalizzato è necessaria una valutazione clinica, fatta da  un neuropsichiatra infantile o a uno psicologo. Per una tale valutazione ci si può rivolgere alla propria ASL di appartenenza (Servizio di Neuropsichiatria Infantile o Unità Operativa di Neuropsichiatria Infantile o di Neuropsicologia), oppure a specialisti che svolgono privatamente la libera professione.

A SCUOLA, ottenuta la diagnosi di DSA sarà possibile per i genitori chiedere alla scuola la predisposizione di un PDP - Percorso Didattico Personalizzato (o Percorso Educativo Personalizzato) La realizzazione del PDP implica l'adozione di tutte le misure dispensative e compensative, appropriate all'entità ed al profilo della difficoltà , in ogni singolo caso.

LA NORMATIVA:

IL DECRETO ATTUATIVO DELLA LEGGE 170/10


Le LINEE GUIDA MINISTERIALI PER I DSA


Per approfondire:
Torna a DSA - Disturbi dell'apprendimento a scuola

A cura di Ilaria Vacca