Menu

Tipografia

SPECIALE INTEGRAZIONE SCOLASTICA
a cura di Ilaria Vacca

 bambini diversi convivono nella comunità    scolastica

MAMMAMARINA CI SPIEGA LE LINEE GUIDA PER L'INTEGRAZIONE

MammaMarina commenta per noi i punti di forza e i passi critici delle Linee Guida per l’Integrazione Scolastica degli Alunni con Disabilità .

Marina cosa pensa delle Linee Guida Ministeriali? Si tratta di un documento necessario o sono tutte cose che già sappiamo e che spesso non vengono messe in pratica?
Secondo me si tratta di un documento importante e utile oltre che necessario, perché chiarisce o almeno avrebbe dovuto chiarire alcuni punti sia per le Istituzioni scolastiche, che spesso non sono a conoscenza delle normative più basilari, sia per i genitori che avrebbero avuto. Se le Linee Guida fossero state stilate con chiarezza un po’ più di competenza e conoscenze in materia per esigere il diritto allo studio dei propri figli.

Non si parla del numero di alunni disabili per classe, come mai? E’molto grave?
È gravissimo in quanto pur essendo stato ristabilito con Circolare del Miur il numero di alunni per classe non superiori a 20 in presenza di alunni con disabilità , questo solo per l’anno scolastico 2009/ 2010 e confermato con circolare n.30/09, ci sono in quest’ ultimo documento tre parole che mi preoccupano nel nostro bel Paese quando le norme lasciano discrezionalità di interpretazione chi ne fa le spese è sempre il soggetto più fragile, in questo caso gli alunni con disabilità . Avrei preferito che nelle linee Guida ci fosse stato scritto chiaramente e senza dubbi il numero da non superare così come avrei voluto che fosse indicato il numero massimo di alunni disabili inserito in ogni classe.

Non si parla nemmeno dell’istruzione domiciliare, cioè dei ragazzini impossibilitati a recarsi fisicamente a scuola. Cosa c’è da sapere su questo argomento?
Alcune patologie che causano disabilità prevedono spesso assenze e ricoveri ospedalieri
La legge 104 prevede la possibilità dell’istruzione domiciliare per gli alunni che per motivi di salute non possono frequentare la scuola in modo continuo, sono gli insegnanti a recarsi presso il domicilio dell’alunno o studente con interventi programmati, alcune scuole ritengono che tale assenza debba essere preceduta da un ricovero ospedaliero e questo complica non poco la vita di questi bambini e della loro famiglie.
In alcuni casi, rari purtroppo, sono stati possibili collegamenti in diretta tra la classe e l’alunno come nel caso di Alessandro.

Cosa ne pensa del P.D.F. e del P.E.I. strumenti dell’integrazione? (il profilo dinamico funzionale e il piano educativo individualizzato) Pensa che siano una burocratizzazione inutile o una forma di tutela dei giovani studenti?
Il PDF E IL PEI sono a mio avviso due €˜strumenti‑¬ importanti e utili nella vita scolastica degli studenti sempre che siano stilati con attenzione, professionalità e allo scopo di tutelare lo studente e la piena integrazione, spesso sono redatti velocemente e superficialmente e le famiglie sono poco coinvolte , invece la collaborazione tra i medici e la famiglia è basilare, i primi sono tenuti a compilare il PDF dal profilo medico ‑¬â€˜diagnostico e le seconde con la conoscenza approfondita dei comportamenti del figlio possono essere complementari per un progetto educativo e di integrazione veramente efficace.

È al corrente del fatto che il Contratto Nazionale Integrativo di quest’anno prevede la sostituzione di insegnanti di sostegno (che tra l'altro restano disoccupati) con insegnanti non specializzati? Si tratta di lesione dei diritti degli scolari disabili?
Credo che l’impegno, la professionalità , la disponibilità , la maturità necessarie per interagire con i ragazzi con disabilità siano doti che non si possono improvvisare e spero che vi sia in questo contesto una rivalutazione, perché altrimenti avremo fatto un grande passo indietro a discapito non solo dei nostri figli ma di tutti i ragazzi che vivono l’ambiente scuola insieme a loro e che hanno necessità di esempi positivi, ma cosa c’è di positivo nel vedere la scarsa considerazione del mondo adulto per i loro compagni disabili?

Torna alla HOME dello Speciale

Approfondimenti

SPECIALE SCUOLA DISABILI

SPECIALE SCUOLA DISABILI

SCUOLA DISABILI   In questa sezione abbiamo raccolto informazioni utili riguardo la scuola, il sostegno e l'inser...

SPECIALE INTEGRAZIONE SCOLASTICA

SPECIALE INTEGRAZIONE SCOLASTICA

SPECIALE INTEGRAZIONE SCOLASTICAa cura di Ilaria Vacca  La scuola è ricominciata da appena qualche giorno, ma...

scuola disabili - assegnazione insegnante di sostegno

scuola disabili - assegnazione insegnante di sostegno

SCUOLA DISABILI Assegnazione dell’insegnante di sostegno In primavera, sulla base delle iscrizioni nella propria scu...

Tieniti aggiornato. Iscriviti alla Newsletter!

Autorizzo al trattamento dei dati come da Privacy Policy

-->