Menu

Tipografia

In un Paese come il nostro, fragile sotto molti punti di vista, la gestione dll’emergenza si fa priorità assoluta. Tutte le novità del settore in mostra a Montichiari al Salone REAS

(Publiredazionale)

Manca ormai meno di un mese a REAS il Salone Internazionale dell’Emergenza che porterà a dal 5 al 7 ottobre 2018 al Centro Fiera di Montichiari (BS) tutte le novità e gli approfondimenti in fatto di emergenza di protezione civile, primo soccorso e antincendio.

REAS è la fiera leader del comparto che mette a confronto tutte le realtà, gli enti, le associazioni, i Corpi dello Stato e le imprese che contribuiscono alla gestione del sistema di emergenze italiano,  un settore così importante per un Paese come il nostro, anche molto fragile. Da quest’anno, inoltre, REAS può fregiarsi della qualifica ufficiale di “fiera internazionale”.

Produttori, distributori, referenti di enti e istituzioni e volontari attivi nell’ambito di associazioni e organizzazioni del sistema emergenza, ma anche comuni cittadini visitatori troveranno a Montichiari non solo una vetrina degli ultimi mezzi e prodotti del settore (come ad esempio un’ampia gamma di mezzi speciali con equipaggiamenti e allestimenti personalizzati per il trasporto di persone disabili) , ma anche un vasto programma di approfondimenti sulle tematiche relative all’emergenza e alla sua gestione, con workshop, seminari, dimostrazioni sul campo e tavole rotonde, con momenti di formazione continua per professionisti.

Tra gli appuntamenti e le tematiche più interessanti in programma a REAS 2018, segnaliamo:

SOCIAL MEDIA E SANITA’ – Indagherà il rapporto tra social media e sanità, analizzandone i vari aspetti di privacy, potenzialità e rischi, l’evento formativo “L’uso dei Social Media nell’attività sanitaria: luci ed ombre”, promosso da Legnago Soccorso Formazione Sanitaria per la giornata di sabato 6 ottobre, dalle ore 14 alle 18 in Sala Scalvini. L’appuntamento, che si rivolge a tutto il personale che opera in ambito sanitario (professionista e non),   analizzerà i vari aspetti del tema, quanto mai attuale.

SOCCORSO E TRASPORTO PEDIATRICO – Sempre nell’ambito della formazione professionale, interessante il focus dedicato al  trasporto pediatrico e neonatale, nei vari aspetti tecnico-sanitari e giuridico-normativi, in programma sabato 6 ottobre dalle ore 10 alle 13 e promosso da Co.E.S. Italia (Associazione Nazionale Conducenti Emergenza Sanitaria). In questo caso si affronteranno argomenti correlati al ruolo e le competenze dell’autista soccorritore nel trasporto pediatrico, parlando anche dei presidi corretti per trasportare i lattanti , i bambini, ma anche i neonati pretermine a tutela della loro salute e sicurezza, oltre che delle normative, e molto altro.

MEDICI DI FAMIGLIA E PROTEZIONE CIVILE - Nelle giornate di venerdì 5 e sabato 6 ottobre AMFE, l'Associazione Medici di Famiglia volontari per le Emergenze, proporrà nell'ambito di REAS due giornate di eventi formativi dal titolo "Il medico di famiglia parte integrante nel sistema di Protezione Civile". Il focus parità dalla considerazione che in occasione di calamità ambientali, l’azione di primo intervento è un fattore fondamentale per gestire l'emergenza con tempestività ed efficacia. Il sisma dell’Aquila nel 2009 e in Emilia nel 2012 e altri contesti di emergenza hanno confermato che le prestazioni più richieste all'indomani di una catastrofe coinvolgono soprattutto competenze di Medicina Generale e specialità non strettamente legate all'urgenza, quando è necessario assistere i pazienti più fragili in contesti in cui sono venuti a mancare ambulatori e presidi specifici.
L’appuntamento a REAS sarà l'occasione per approfondire la funzione dei PASS (Posto di Assistenza Socio Sanitaria) e il piano di intervento della Medicina Generale nell’ambito della Protezione Civile.

TROFEO CINOFILI – Saranno protagonisti del Salone anche gli importantissimi compagni a quattro zampe delle squadre di soccorso: sabato 6 ottobre si disputerà infatti il terzo Trofeo Cinofili Sartoria Schiavi, competizione di ricerca persone disperse sotto macerie, promosso da Sartoria Schiavi.  Ad essere valutati da un giudice internazionale, la cooperazione del cane e del conduttore, l'intensità della ricerca, l'indipendenza e la movimentazione, oltre alla nuova parte di obbedienza con prove di condotta, di controllo a distanza, di riporto, di trasporto e di terra resta.

SIMULAZIONI DI INTERVENTO – I visitatori di REAS potranno anche prendere parte a percorsi di simulazione in emergenza medica, e conoscere quali sono i protocolli di intervento sanitario in maxi emergenza. Promuovono questi momenti formativi le Misericordie Italiane, che nel loro padiglione daranno spazio a ben 7 aree specifiche: informazioni-accoglienza, social, esposizione mezzi, formazione, workshop, giochi e convegni, con esposizione dei mezzi di emergenza più innovativi, come quad, moto d’acqua e droni, un torneo di BLSD, i corsi ASSO per gli studenti, approfondimenti sul Nuovo Codice della Protezione Civile, del Servizio Civile come supporto del Sistema di Emergenza, e molto altro.

Per info su tutti gli appuntamenti e le modalità di iscrizione agli eventi, visitate il sito: www.centrofiera.it.

Potrebbe interessarti anche:

Terrorismo, terremoti e calamità: come funziona la gestione dell’emergenza?
 


Redazione