Menu

Tipografia

(Publiredazionale)

Per una sportiva che la velocità ce l'ha nel sangue, ma anche nel palmares, con undici titoli iridati e una storia costellata di medaglie, anche la scelta degli strumenti di tutti i giorni deve rispondere a precise caratteristiche di qualità e di performance attese e garantite.

La sportiva in questione è la campionessa paralimpica Francesca Porcellato, la "rossa volante" che sugli sci da fondo, come nelle piste di atletica e, più recentemente, anche sulla handbike, non conosce limiti.
Francesca, che alle prossime Paralimpiadi di Rio 2016 tenterà ancora una volta di portare alto il tricolore - stavolta proprio in handbike - in fatto di carrozzine non ha dubbi.  La campionessa  veneta torna a scegliere le carrozzine Kuschall per la loro qualità, leggerezza e design. "La mia storia personale ha un forte legame con questo marchio: la mia prima carrozzina superleggera è stata una Kuschall Competition! Ho dovuto lottare con tutte le mie forze per averla, e ne andavo molto fiera: la conservo tutt'oggi gelosamente", ha dichiarato.
Oggi Francesca rinnova la sua scelta e, a conferma di ciò, decide anche di legare la sua immagine  al marchio Kuschall, del quale è nuovo ambassador. E la cosa non stupisce: le carrozzine Kuschall uniscono stile unico a performance di altissimo livello al motto di be a winner, play with colours, be yourself!

La carrozzina nella quale la campionessa ritrova la migliore soluzione di uso e praticità è la superleggera Kuschall carrozzina kuschall kslThe KSL che, con telaio ultra rigido e stabilità unica, con i suoi soli 7 kg di peso totale rappresenta il top della leggerezza e maneggevolezza su strada. E poi, cosa che non guasta, è decisamente bella! La vediamo nel dettaglio per conoscerne da vicino le principali caratteristiche.

LEGGEREZZA AL TOP - Leggerissima nei suoi 6,8 kg di peso totale senza accessori e nei soli 4,3 quando priva delle ruote posteriori, la carrozzina The KSL può contare su un telaio in alluminio temprato combinato con CPS cromato.
Completa la configurazione la campanatura standard e  spondina para-abiti. Ottime le componenti di questa carrozzina, che monta ruote anteriori Starec 4", ruote posteriori High Performance e copertoni Schwalbe.


UNA CARROZZINA SOLO TUA - A seconda delle abitudini di utilizzo, si può optare per l'una o l'altra scelta rispetto carrozzina kuschall ksl schienaleallo schienale, che per la carrozzina The KSL è disponibile sia fisso, saldato all'inclinazione scelta, sia abbattibile. Quest'ultima opzione ne facilita il trasporto quando si viaggia. La possibilità di personalizzazione riguarda anche la tela schienale, disponibile in quattro versioni: standard, chiara, tensionabile Velcro® e Aero.
Per far rispondere al meglio la carrozzina al proprio stile, è possibile inoltre incidere il proprio nome o una frase a scelta sul tappo copri forcella. Così la tua carrozzina sarà decisamente unica.

Insomma, stile, super leggerezza, sicurezza e alte prestazioni in un modello esclusivo: se anche tu vuoi abbracciare la filosofia dei campioni, scegli una The KSL Kuschall!


Potrebbe interessarti anche:


K-series attract, la tua prima Kuschall!



Redazione