Menu

Tipografia


Handytech ci illustra alcuni ausili per il caricamento della sedia a rotelle in macchina da parte del guidatore con disabilità: dai verricelli al carica carrozzina elettrico


(Publiredazionale)

Caricare la propria carrozzina in auto è talvolta cruccio di chi, con una disabilità, guida la propria macchina. Quando non sia possibile richiudere, smontare e caricare la propria carrozzina al lato del passeggero – vuoi per motivi strutturali della sedia o per scarse forze - si può optare per soluzioni che permettono di collocare la sedia a rotelle in macchina senza alcuno sforzo, attrezzando adeguatamente la propria vettura.  Ce ne illustra un paio Handytech - Carrozzeria 71, specializzata nella predisposizione di automobili a guida disabili e trasporto di persone con disabilità.


PORTA POSTERIORE ELETTRIFICATA ROTOTRASLANTE
Le soluzioni che seguono sono applicabili su macchine a cinque porte; questo perché è necessario applicare il movimento di traslazione alla portiera posteriore sinistra.
Per automatizzare il più possibile il processo di caricamento carrozzina in auto è possibile installare, insieme alle soluzioni che vedremo di seguito, una porta posteriore elettrificata. Questo dispositivo funziona con un motore elettrico, che abbinato ad un motoriduttore garantisce una velocità di traslazione costante ed una corretta chiusura sulle guarnizioni originali.
Per attivare l’apertura e chiusura della portiera si utilizza un pulsante, che basta tenere premuto: in assenza di pressione, il dispositivo si blocca automaticamente. La portiera rototraslante ha, inoltre, un sistema di emergenza manuale che ne garantisce un uso in tutta sicurezza.

porta elettrificata
VERRICELLO SOLLEVA CARROZZINA
Questa soluzione - applicabile a vetture con portiera posteriore rototraslante - consente di caricare a bordo della macchina, una volta richiusa, una carrozzina pieghevole, posizionandola tra il sedile anteriore e quello posteriore del veicolo.

Il sollevamento avviene elettricamente, e l’inserimento è invece manuale. Un motore elettrico corredato di puleggia, fune e moschettone solleva la carrozzina con un pulsante. È fissato alla vettura con un perno applicato sul braccio di rotazione della portiera posteriore (quella scorrevole).

Il verricello, che è in acciaio e corredato di una serie di regolazioni e snodi su bronzine in ottone, può sollevare carrozzine che pesano fino a 25 kg. Può essere installato su gran parte delle vetture ed è adattabile al sollevamento di svariati tipi di carrozzine pieghevoli.  Finecorsa elettrici e meccanici garantiscono sicurezza di utilizzo.
 
verricello
CARICA CARROZZINA ELETTRICO
Per chi invece volesse un sistema del tutto automatico, c’è la possibilità di optare, sempre su veicoli a cinque porte con porta posteriore sinistra rototraslante, per il caricamento carrozzina robotizzato.

Anche in questo caso è necessario ripiegare la carrozzina, dopo di che si potrà azionare, tramite pulsantiera, il braccio che aggancia la carrozzina e la sistema autonomamente nella parte posteriore al sedile del guidatore.
Il sistema di sicurezza prevede che il dispositivo sia in uso solo a completa apertura della portiera, inoltre finecorsa elettrici limitano ogni movimentazione. La sua capacità do sollevamento è di 30kg.

caricacarrozzinaelettrico
Entrambe le soluzioni possono essere abbinate all’elettrificazione della porta rototraslante, per rendere le operazioni di caricamento carrozzina in auto il più automatizzate possibile. Per tutte le informazioni, vi invitiamo a consultare il sito Handytech-Italia e a contattare direttamente l’azienda.


Potrebbe interessarti anche: 
Caricamento auto passeggeri in carrozzina
Verricelli carico e scarico carrozzina in auto
Gruetta solleva persone passeggero in carrozzina
 

Redazione

 

 

Tieniti aggiornato. Iscriviti alla Newsletter!

Autorizzo al trattamento dei dati come da Privacy Policy