Menu

Tipografia
progetto farfalla logoConsente di leggere il testo ingrandito o con contrasto personalizzato e fornisce una tastiera a video

D'ora in poi navigare su internet per le persone con disabilità sarà un po' più facile. Merito di Farfalla, un software gratuito sviluppato ad Andrea Mangiatordi, ricercatore, che ha ottenuto il premio della giuria al Microsoft Accessibility Challenge 2011 alla conferenza Web4Access.

Il progetto Farfalla è insieme un'applicazione web ed un tentativo di sensibilizzazione verso il tema dell'accessibilità . Il progetto mette a disposizione dei suoi utenti una toolbar, utilizzabile in tutti i maggiori browser e compatibile con tutti i siti web, che consente di leggere il testo di una pagina web con caratteri ingranditi e contrasti cromatici personalizzati e che fornisce anche una tastiera a schermo. In questo modo l'applicazione viene in aiuto sia di chi è affetto da minorazioni visive sia di chi ha difficoltà motorie agli arti superiori e trova difficoltà a scrivere con la tastiera tradizionale. Gli utenti potranno poi personalizzare la toolbar con un proprio profilo che permette di gestire impostazioni predefinite.

"La prospettiva da cui il progetto parte è quella di fornire agli utenti strumenti leggeri, flessibili e che non necessitino una vera e propria installazione - spiega Mangiatordi -, per essere usabili anche in un sistema di cui non si abbia il controllo completo". Tecnicamente, infatti, il software funziona 'iniettando' un frammento di codice html in una pagina qualsiasi per richiamare uno script remoto, attingendo ad un database contenente le preferenze dell'utente che consente di lanciare dei plugin con funzionalità diverse e specifiche. "Da alcuni anni dedico parte della mia attività di ricerca allo sviluppo di questa 'piattaforma' per l'accessibilità web che ha alcune caratteristiche innovative - spiega Andrea Mangiatordi -. Il mio progetto, che è open source ed è alla costante ricerca di collaboratori, è nato per aiutare un'amica che aveva disabilità motorie. E il nome Farfalla l'ho scelto proprio perché è stata la prima parola scritta con la tastiera virtuale da questa ragazza".



INFO:

http://www.farfalla-project.org
info@farfalla-project.org


IN DISABILI.COM:

UN SOFTWARE LIBERO PER L'ACCESSO AL PC DEI NON VEDENTI

NO PROFIT: ECCO IL SOFTWARE CHE CAMBIERA' LA VITA DELLE ASSOCIAZIONI 



Redazione