Menu

Tipografia

vasche linea oceanoQualche dritta per scegliere la giusta soluzione di autonomia

(Publiredazionale)
Disabili e anziani conoscono bene il disagio e il pericolo dell’ingresso nella vasca o la scivolosità e scomodità delle docce. C’è chi trasforma la vasca semplicemente inserendo uno sportello, chi elimina la vasca optando per la doccia, chi si accontenta di uno sgabello nella doccia esistente e chi invece opta per una vasca con sportello studiata appositamente per i bisogni di anziani e disabili.
Insomma, una selva di possibilità tra cui è spesso difficile destreggiarsi: e sì che la scelta è importante, perché dalla decisione che si prenderà può dipendere il comfort di quella che è una parte fondamentale della vita quotidiana, ovvero l’igiene personale. Per questo abbiamo deciso di sentire il parere di Paolo Marinelli, amministratore di Linea Oceano, azienda le cui vasche hanno incassato anche l’approvazione dell’Associazione Tetraparaplegici.

Partiamo da un concetto fondamentale: l’autonomia. Ognuno dovrebbe, nel limite del possibile, essere messo nelle condizioni di provvedere autonomamente alla propria igiene, un elemento che influisce in modo determinante sulla qualità della vita…
Questo è uno dei punti fondamentali nella scelta di una vasca con porta studiata appositamente per anziani e disabili: ad esempio in questo modo è possibile fornire soluzioni in cui dalla sedia a rotelle si riesce passare direttamente al sedile della vasca, mentre un anziano con difficoltà di deambulazione può sedersi tenendo i piedi all’esterno e portarli all’interno della vasca solo una volta seduto, quindi senza rischio di scivolare.

E qui arriviamo al secondo punto di grande importanza: la sicurezza. Gli incidenti in bagno sono molti e hanno spesso anche gravi conseguenze. Quali sono gli elementi da tenere presenti quando si sceglie la vasca?
Il momento di maggior rischio è naturalmente quello in cui è necessario scavalcare la parete della vasca, ma anche la doccia, con il suo pavimento scivoloso, può costituire un rischio non da poco: anche se c’è lo sgabello, prima o poi ci si deve alzare, magari con del sapone sotto i piedi. Per questo la vasca con sportello è la soluzione più sicura: naturalmente deve essere studiata appositamente per dare tutte le garanzie necessarie. Quindi con uno sportello ampio per consentire un ingresso comodo e che si apra verso l’esterno per non ingombrare il vano, in cui non vi siano ostacoli che impediscano un accesso diretto, con appigli studiati così da consentire una presa comoda e sicura. Poi c’è l’interno della vasca: l’assenza di elementi metallici interni che possano ferire e la sicurezza delle maniglie di chiusura, che impediscano aperture accidentali. Tutte caratteristiche che, naturalmente, è possibile trovare nelle vasche Linea Oceano.

anziani autonomiAutonomia, sicurezza, ma non dimentichiamoci il comfort. Alla fine fare un bagno è sì un modo per assicurare una buona igiene, ma anche per prendersi cura di sé, per coccolarsi un po’…
Certo, è importantissimo: il relax che deriva dal fare un buon bagno è importantissimo anche per la salute della persona, per migliorare lo stato psicofisico. Le nostre vasche, anche le più piccole, presentano ad esempio uno spazio interno che consente sempre di distendere un po’ le gambe e lo schienale ha una leggera inclinazione all’indietro per potersi rilassare e passare qualche minuto a farsi cullare dall’acqua. Per chi vuole crearsi una piccola oasi di benessere in casa, poi, sono disponibili anche le vasche con kit idromassaggio: così il relax è assoluto.

Ma se il mio bagno è piccolo? Facciamo un esempio: ho sempre avuto una doccia, ora la trovo scomoda e pericolosa e vorrei mettere una vasca con porta. Come faccio?
La nostra vasca più piccola ha un ingombro di soli 100 cm, quindi di pochissimo più grande di una doccia. Questo ci permette di installare vasche praticamente in qualsiasi bagno, anche in quelli con gli spazi più ristretti, in cui sembrerebbe impossibile farci stare una vasca. Comunque, venga con una piantina del bagno e risolviamo il problema.

In che senso?
Nel senso che Linea Oceano mette a disposizione dei suoi clienti anche un servizio di progettazione e ristrutturazione completa del bagno. Mi spiego: se si vuole riorganizzare il bagno, se si hanno dei dubbi sulla posizione della vasca o anche sul fatto che ci stia, i nostri tecnici fanno un sopralluogo completamente gratuito, progettano la soluzione migliore e poi eseguono i lavori. Non solo quelli relativi all’installazione della vasca, ma a richiesta possiamo occuparci dell’intera ristrutturazione del bagno.

Quello che si chiama un vero servizio chiavi in mano…
Parlavamo poco fa di comodità, no?



Per info:

LINEA OCEANO
Numero Verde: 800 913 111

Fax: 0362 557577

Mail: info@lineaoceano.it

I disabili.com:

SAMOA: LA VASCA CON PORTA APPROVATA DALL'ASSOCIAZIONE TETRAPARAPLEGICI

VASCA CON SPORTELLO PER DISABILI "CAPRI": PER UN BAGNO ACCESSIBILE ED ELEGANTE

BALI, LA VASCA CON SPORTELLO E DI DIMENSIONI RIDOTTE PER ANZIANI E INVALIDI

Redazione