Menu

Tipografia
carrozzina disabili ruotaAll'interno del Festival della Scienza di Genova, anche la possibilità di sperimentare tecnologie innovative rivolte alle persone disabili

 "Inciampando s'immagina" può sembrare un titolo alquanto bizzarro, ma calza a pennello per questa interessante iniziativa organizzata dalla sezione genovese del comitato "Se non ora quando", all'interno del Festival della scienza, in corso a Genova.

Obiettivo dell'evento è quello di far vivere in prima persona ai cittadini genovesi gli ostacoli che la città frappone tra sé e le persone con difficoltà motorie o vulnerabilità temporanee. E' infatti davvero difficile, se non impossibile, immaginare quali siano i problemi e le difficoltà che le persone disabili incontrano nella quotidianità delle nostre città , quanto  a barriere architettoniche.
Nelle giornate di martedì 30 ottobre, giovedì 1 e sabato 3 novembre, prenotando, sarà possibile sperimentarsi in questo senso: girare per la città di Genova con protesi ortopediche, sedie a rotelle, ma anche carrelli della spesa e passeggini.
Tutti i partecipanti, "inciampando" o cambiando percorso poichè di fronte ad un ostacolo, proveranno ciò che si sperimenta ad essere persone disabili in una città . Significativa è la presenza prevista del sindaco Marco Doria e di cinque assessori che hanno "accettato la sfida", impegnandosi così in prima persona a capire cosa rende inaccessibile la loro città , e affrontare con soluzioni pratiche la questione.

Questo è solo uno degli eventi che si svolgono in occasione del Festival della Scienza che la città di Genova ospita fino al 4 novembre prossimo. Ricco di iniziative ed eventi il calendario. Un percorso che coinvolge in prima persona i disabili, ma che è aperto a tutti, è "Immagina una migliore qualità della vita", mostra interattiva proposta dal consorzio Si4life  che si occupa di ricerca per quanto riguarda ausili, protesi, strategie di riabilitazione e metodi per migliorare l'accessibilità , in collaborazione con il Centro ricerche Linear Apparecchi acustici e con il contributo del fondo europeo per lo sviluppo regionale ligure.
L'evento, che è gratuito, e che si svolge nella sala delle Grida di palazzo della Borsa in piazza De Ferrari, permetterà a persone con diverse disabilità visive e uditive di sperimentare apparecchiature particolari. Tra questi, occhiali al led in grado di aumentare di 30 volte l'illuminazione degli oggetti, ma anche microfoni monodirezionali che aiutano a distinguere le voci, pensati per coloro che hanno difficoltà , in seguito a un danno auditivo. Invece per autistici e persone con problemi di comunicazione, sarà allestita una stanza multisensoriale.

Insomma, tanti eventi e tanta tecnologia per un appuntameno davvero imperdibile!


PER INFO:

Festival della Scienza


IN DISABILI.COM:

Speciale DOMOTICA


Redazione