Menu

Tipografia
Un libro, un pezzo di carta, un cartello, insomma qualsiasi testo, frase o parola scritta,si possono leggere mentalmente o a voce alta. Si possono leggere con gli occhi o ascoltare con le orecchie. Proprio su questa base e' stata elaborata la "sintesi vocale", un sistema che permette ai non vedenti, di ascoltare e quindi leggere, ogni tipo di libro, semplicemente usando il computer. Il libro o il testo viene riconosciuto da unapposito scanner che trasmette, in modo veloce e preciso, i contenuti che vengono automaticamente tradotti in suoni grazie al programma di sintesi vocale. La sintesi viene effettuata tramite la concatenazione di unita fonetiche elementari, dette difoni, realizzate seguendo le regole di pronuncia della lingua italiana. La registrazione diretta dei difoni , e non quindi la loro
generazione artificiale, consente di ottenere un suono chiaro, pulito e molto comprensibile. Un sofisticato algoritmo presiede alla corretta accentazione delle parole lette, mentre le abbreviazioni vengono lette per esteso. La sintesi della voce può essere controllata in modo da variare a piacere, l'espressivita', l'altezza, la velocità ed il volume dal software. Questo sistema e' disponibile in tre modelli diversi: può essere una scheda interna che va inserita nel PC ed occupa uno slot Isa a 8 bit; oppure un modulo di dimensioni ridotte che va collegato alla porta parallela del computer e puo' essere contemporaneamente connesso anche con la stampante. Infine puo' prevedere la presenza di una chiave hardware da collegare alla porta parallela ma che viene riimossa dopo aver avviato il pc. Dettagli estremamente tecnici, ma nessuna paura, per utilizzare questi sistemi non serve essere tecnici informatici. In realta' sono procedimenti estremamente facili. Tra gli ausilii a disposizione dei non vedenti, c'e' infatti anche un programma che permette di usare il computer seguendo le istruzioni in voce, prima di ogni clic insomma il pc parlante indica cosa si sta selezionando.Così che i non vedenti dunque possono cosi' infiltrarsi nei meandri della telematica senza fatica. Esiste persino un computer tascabile a batteria che incorpora sintesi vocale e tastiera braille. Il dato piu interessante e' che per l'acquisto di questi ausilii, le varie Ulss mettono a disposizione dei contributi che coprono l'intero costo. Tutti i non vedenti quindi possono beneficiarne. Gli ideatori della sintesi vocale sono un gruppo di ingegneri, di uno studio di Padova. Ora stanno allestendo un sito nel quale saranno descritti in dettaglio i prodotti che hanno già brevettato, e quelli a cui stanno lavorando.

Per Info: Audiologic, via Tommaseo, 94-35131 PADOVA

Tel.049/807411 - FAX 049/8074810


Internet www.audiologic.it

Antonella Prigioni