Menu

Tipografia
Gli strumenti ci sono e ne hanno diritto tutti. Sono ausili che permettono



ai portatori di handicap di svolgere tutta una serie di mansioni, che



altrimenti la propria disabilita' renderebbe impraticabili. Ci sono prodotti



per la comunicazione e la disabilita' motoria, prodotti per ipovedenti, per



ciechi; strumenti per l'adattamento del posto di lavoro per chi non puo'



usare le mani, oppure ha difficolta' di ccordinamento motorio ma un perfetto



uso della voce.



Sono apparecchiature che si possono facilmente acquistare, grazie ai



contributi messi a disposizione dalle singole USL. In alcuni casi il



rimborso è totale, in altri e' parziale, ma si tratta sempre di una



percentuale significativa dell'intero costo. Esiste un nomenclatore



tariffario
che stabilisce gli importi per le singole apparecchiature.



Per poter usufruire del contributo è sufficiente fare richiesta al



medico specialista della propria USL che provvedera' a prescrivere



l'ausilio. La prescrizione dovra' poi essere inviata alla ditta prescelta



dalla USL territorialmente competente per la fornitura che provvedera' a



stilare il preventivo. Una volta autorizzata la spesa, l'ausilio sara'



consegnato direttamente a domicilio.



Parliamo di strumenti quali il software per la sintesi vocale, o



l'emulatore di mouse, o le tastiere con tasti di grandi o piccole



dimensioni, con scudi protettivi o appositamente studiate per persone



spastiche. Ma anche di sistemi di ingrandimento per personal computer



costituiti da una scheda hardware e da un apposito software che consente



l'ingrandimento sino a sedici volte e la modifica dei fonts a seconda delle



necessita' dell'utente.



Per info consultare



il sito di tiflosystem



Antonella Prigioni - antonella@disabiliforum.com