Menu

Tipografia
Pesa solo 60 grammi, ma è una piccola-grande rivoluzione poiché permette agli audiolesi di utilizzare i cellulari gsm. E’ il Nokia Inductive Loopset, un cavo da far passare attorno al collo come se fosse una collana (letteralmente un ‘cappio’) da collegare al telefono come un comune auricolare. Si tratta di un accessorio che trasmette senza interferenze la voce dell’interlocutore all’apparecchio acustico. Il microfono integrato e il tasto di risposta rendono poi l’utilizzo del telefono ancora più pratico. Il modello LPS-1 è compatibile con gli apparecchi 5110, 6110, 6150 e 7110, mentre il nuovo LPS-3 è adattabile ai modelli 8210 e 8850, i due telefoni di fascia alta del produttore finlandese.Un semplice oggetto dunque, disponibile nella maggior parte dei negozi di telefonia, con un grande valore aggiunto: quello di migliorare la qualità della vita delle persone che fanno uso dell’apparecchio acustico, permettendo agli audiolesi di entrare nel mondo delle comunicazioni mobili digitali. Fino oggi infatti i cellulari gsm erano off limits per i portatori di una protesi acustica, che si ritrovavano costretti a usare esclusivamente i vecchi modelli analogici, basati sulla ormai obsoleta tecnologia e-tacs.

Barbara Favaron - bieffe@disabiliforum.com