Menu

Tipografia

Chi come noi si arrabatta tutto il giorno tra computer e informatica non può restare insensibile a questo appello.
La vostra azienda che se ne fa dei vecchi PC che non utilizza più?
L'idea concretizzatasi a Roma ha messo a disposizione dei centri anziani della capitale oltre 600 computer dismessi dalle aziende, e rigenerati dalle scuole romane.
La bella pensata è stata di quel vulcano di Beppe Grillo: nel febbraio 2006 all'Auditorium di Roma il comico ligure ha proposto di dotare di almeno quattro computer ognuno dei 140 centri anziani di Roma. Come? Con la campagna "Non mi buttare… al centro anziani c'è post@ per me!", ideata dalla Fondazione Mondo Digitale appunto con il sostegno di Grillo.

In questi giorni stanno avvenendo le consegne ai centri per anziani, a un anno dal lancio della proposta.
Perchè non basta avere per le mani un vecchio pc: bisogna anche renderlo usabile.
A questo ci hanno pensato otto istituti romani, che hanno attivato vere e proprie task force di studenti per il check-up completo delle macchine: si tratta di quattro istituti tecnici industriali (Pascal, Armellini, Fermi e Pacinotti), il tecnico commerciale Calamandrei, il liceo classico Russell e la scuola secondaria di primo grado Stefanelli.
Oltre 2000 invece gli studenti che in quattro anni, con il progetto Nonni su internet, hanno insegnato agli anziani della città ad usare il computer, diplomando 4000 internauti senior.
I buoni risultati dell'iniziativa hanno portato gli organizzatori a riproporla per una seconda edizione, che ha allargato il proprio raggio d'azione a tutta la regione Lazio.

  • Come nasce un pc "pulito e solidale"
    Regalare un computer dismesso ad un centro anziani non basta. Occorre rigenerarlo, con un processo di lavorazione che ha costi e tempi precisi.
    Ma questo processo si può trasformare in un investimento di lunghissima durata se si coinvolgono gli attori giusti e se tutta l'operazione è rigorosamente non profit.
    ll principio del progetto è molto semplice: le aziende che intendono disfarsi di pc inutilizzati ma funzionanti si rivolgono alla Fondazione Mondo Digitale. Gli studenti delle scuole romane si occupano del check-up completo delle macchine e della sostituzione dei programmi con software open source oppure con sistema operativo e programmi Microsoft.
    La Fondazione Mondo Digitale è infatti accreditata come MAR ovvero Microsoft Authorised Refurbisher: con questa certificazione è possibile installare legalmente il sistema operativo Microsoft su computer che poi dovranno essere donati. Ad oggi sono stati rigenerati oltre 600 pc, ma il potenziale è di gran lunga superiore. Hanno partecipato, tra settore pubblico e privato: Comune di Roma, Acea, Poste Italiane, Engineering e diversi uffici legali privati. Poste Italiane, in particolare, ha donato 300 pc e ha messo a disposizione il servizio di trasporto Sda per le consegne prima alle scuole e poi ai centri anziani.

INFO:

Il sito della Fondazione Mondo Digitale
via Umbria 7, 00187 Roma
Tel. 06 42014109
fax 06 42000442

Il blog di Beppe Grillo

Alcuni degli ultimi articoli in cui ci siamo occupati di iniziative a favore degli anziani:
ACCOGLIERE GLI ANZIANI FRAGILI, AL TELEFONO

"PRIMA DI FIRMARE, CHIAMACI"

CHE BELLO AVERE UNA ‘CASA PER AMICA’


[Alberto Friso]