Menu

banner exposanita

 
 
 
 
 
Tipografia

 BARRIERE ARCHITETTONICHE

barriere_architettoniche_e_accessibilita

ACCESSIBILITA' URBANA: MARCIAPIEDI, PASSAGGI PEDONALI E PARCHEGGI

Gli adattamenti in questione riguardano in particolare marciapiedi, passaggi pedonali e parcheggi: per non costituire barriera architettonica essi devono permettere ad un disabile in carrozzina (ma anche alle mamme con passeggino) di passare e muoversi agevolmente.

MARCIAPIEDI

Una giusta dimensione per un percorso pedonale è di 150 cm e, qualora ci fosse, il dislivello  fra zone adiacenti non deve superare i 2,5cm. Si deve fare inoltre attenzione a non creare restringimenti o ad inserire elementi che ne intralcino l'utilizzo.
Nei tratti inclinati, la pendenza non deve superare il 5%.
La pavimentazione deve essere costruita in materiale antisdrucciolevole, e la superficie deve essere ben livellata.
Bisogna prestare attenzione, inoltre, al fatto che eventuali griglie poste lungo il percorso non facilitino l'incastro delle ruote della carrozzina. 

PASSAGGI PEDONALI

Qualora non sia possibile adottare dei sovra o sottopassi, si consiglia di facilitare l'individuazione visiva dell'attraversamento mediante segnaletica stradale, strisce pedonali, e illuminazioni di richiamo.
Se gli attraversamenti sono lunghi, è necessario predisporre delle aiuole salvagente e degli apparecchi semaforici con tempi di via libera tali da permettere l'attraversamento anche a persone disabili.
E' necessario, infine, predisporre un raccordo tra marciapiede e attraversamento o tramite l'utilizzo di scivoli, o realizzando l'attraversamento allo stesso livello del marciapiede.

PARCHEGGI

È fondamentale che la larghezza della zona di sosta sia tale da permettere l'apertura completa della portiera, l'affiancamento dell'auto con la carrozzina e i trasferimenti automobile/carrozzina.
Per questo la larghezza minima indicata è pari a 3m.
I parcheggi, inoltre, devono essere segnalati e facilmente raggiungibili tramite percorsi pedonali.
Questi requisiti vanno ovviamente rispettati anche nella costruzione o nelle eventuali modifiche apportate ad un garage.
Così come si è già fatto (o si sta cercando di fare) per marciapiedi e passaggi pedonali, in molte città si sta provvedendo o si è già provveduto ad adeguare strutture di pubblica utilità , come i servizi igienici pubblici o come le cabine telefoniche.

SERVIZI IGIENICI PUBBLICI

Devono essere facilmente raggiungibili e utilizzabili da persone in carrozzina, perciò avere dimensioni tali da permettere manovre di rotazione e di accostamento ai sanitari.
E' necessario disporli inoltre di specifici ausili, come quelli già descritti per i locali delle abitazioni.
Può risultare utile, qualora ci sia disponibilità di spazio, costrure un antibagno per un eventuale accompagnatore.

CASSETTE PER LETTERE

Lo spazio antistante deve essere libero e largo almeno 150cm, mentre l'altezza dell'apertura  non deve superare i 110cm.

Stai cercando delle soluzioni per agevolare l'autonomia di una persona disabile o con ridotte capacità motorie negli ambienti di casa? 

 Visita le pagine dedicate a:

bottone montascale ausili bagno
 

Torna alla home di  Barriere Architettoniche