Menu

banner exposanita

 
 
 
 
 

Tipografia

sensoriabilis 2011Accessibilità non solo come problema da risolvere, ma come elemento chiave per garantire una offerta turistica completa, quindi vincente

L’accessibilità come chiave di volta per rendere un territorio non solo a portata di tutti, ma anche vincente sotto il profilo dell’accoglienza turistica, quindi della ricchezza. E’ questo il concetto su cui affonda le basi SensoriABILIS, iniziativa voluta da Confindustria Ancona, che per tutti i weekend di ottobre proporrà discussioni e favorirà proposte in tema di accoglienza e accessibilità nella regione Marche.

L’evento, che ha aperto i lavori lo scorso weekend, rappresenta da cinque anni  un appuntamento di  importante confronto per tutti i soggetti interessati in varia misura all’accessibilità del territorio e alla sua accoglienza nei confronti delle persone disabili e non. L’edizione di quest’anno, fermo restando il focus sulla disabilità , si allarga, andando a considerare l’accessibilità e l'abbattimento delle barriere architettoniche  una delle tematiche chiave, insieme a tutti gli altri elementi che rendono un territorio accogliente ed ospitale non solo per i cittadini ma anche per i turisti. Un territorio che sappia offrire servizi ed ospitalità senza barriere, garantendo vacanze e turismo accessibili, rappresenta infatti un territorio potenzialmente vincente anche sotto il profilo economico, cosa non sganciata dal suo essere in primis a servizio del cittadino.

L’edizione 2011 prevede una serie di appuntamenti con momenti di approfondimento e confronto attraverso tavole rotonde a tema, analisi di case histories di particolare rilievo, ma anche iniziative sportive e premi a quelle realtà che si siano distinte per l’accessibilità della propria offerta - sia turistica che culturale.  A coordinare il vasto programma di iniziative, la padrona di casa di questa edizione, la giornalista Carmen Lasorella.

Gli interventi di SensoriABILIS saranno quindi declinati secondo obiettivi di accessibilità realmente raggiungibili. Nel corso dell’iniziativa si cercherà quindi di capire come raggiungere una gestione efficace dei presidi sanitari con particolare attenzione alle problematiche della terza età ; di come realizzare un vero abbattimento delle barriere non solo architettoniche ma anche culturali all’integrazione delle persone disabili; di favorire un confronto tra il mondo della scuola e quello dello sport, veicolo di valori positivi; e di come favorire  l’inserimento e reinserimento lavorativo di persone con disabilità . Tutti obiettivi che un territorio che si voglia definire veramente ospitale e competitivo deve raggiungere.

SensoriABILIS si svolge a Loreto  ed è realizzata da Confindustria Ancona - Turismo, in collaborazione con Regione Marche, Provincia di Ancona, UPI Marche, Camera di Commercio di Ancona, Comuni di Loreto e Ancona, e Delegazione Pontificia per il Santuario della Santa Casa di Loreto.

PER INFO:

www.sensoriabilis.it
 

Programma SensoriABILIS

IN DISABILI.COM:

VACANZE E TURISMO ACCESSIBILI

BARRIERE ARCHITETTONICHE E ACCESSIBILITA’

MAPABILITY: ENTRO UN ANNO LA MAPPATURA DELL'ACCESSIBILITA' DELLE PRIME DIECI CITTA' ITALIANE


Francesca Martin