Menu

Tipografia

Siamo stati contattati per testare la Smart di ultima generazione.
Potevamo forse rifiutare?
Così ci siamo recati nell'autosalone Padovastar per ritirare l'autovettura Smart, modello Passion, ovvero l'auto dalle dimensioni esterne più piccole in commercio.
All'interno dell'autosalone notiamo qualcosa di inusuale: un calcio balilla da otto persone anziché quattro. E ci sembra già di capire che qui siamo su un altro pianeta…

Nonostante siano passati ben nove anni dal primo lancio, l'auto rimane unica nel suo genere.
Il restyling rende la linea ancora più accattivante; la nuova sagoma dei fari, le frecce laterali integrate sul disegno delle fiancate e i nuovi gruppi ottici posteriori sono solo alcuni esempi del rinnovamento.

Saliamo sull'automobile, lo spazio per i due passeggeri è enorme…
Sembra impossibile! Chi l'avrebbe mai detto considerando le dimensioni esterne…
Niente da invidiare a una monovolume per intenderci.
I sedili sono veramente grandi e confortevoli, autoradio con cd, clima, confort da alta categoria.
Bicolore rossa e nera. Un bijoux.


alcuni particolari della nuova carrozzeria

Ottima scelta anche in una vettura da città, inserire il cicalino che obbliga ad agganciare le cinture di sicurezza. E' bene ricordare che in caso di incidente le cinture possono salvare delle vite umane.
Il modello da noi provato è privo di servosterzo ma non se ne sente minimamente l'esigenza.

Avviamo il motore e partiamo.
Decidiamo di recarci nella vicina cittadella medioevale di Monselice. L'auto è concepita per essere usata in città e non può che trovarsi a proprio agio in mezzo al traffico. Ma anche prendendo la  provinciale che da Padova ci porta verso sud non è da meno, l'auto a 130 km/h in un breve tratto autostradale è sicura e a suo agio. La  ripresa è discreta… Insomma è un dolce viaggiare… Sicuramente un'auto che anche nelle medie percorrenze dà soddisfazione. Non è mai assetata di carburante, anche nell'uso più gravoso, e con i costi alle stelle alla pompa di benzina, questo è un bel fiore all'occhiello.

Arrivati nella piazzetta della città murata, ci facciamo guardare vanitosi come mai. Notiamo a malincuore che la city car fa più figura di noi passeggeri…


nelle stradine medievali di Monselice (Pd)

                                    
Nelle strade medioevali particolarmente strette e tortuose, lei si muove che è una meraviglia. Curve a gomito, ripide salite e discese improvvise non creano alcuna difficoltà al guidatore, grazie alle caratteristiche specifiche della nostra compagna di viaggio.


L'interno della Smart

Adattamenti alla guida acceleratore a cerchiello mod. 906 Gv e freno di servizio a pavimento mod. 003 Nl che bene si integrano nell'abitacolo prodotti dalla ditta Guidosimplex.. Il cambio automatico è sequenziale di serie sulla vettura.

L'automobile è particolarmente adatta a chi non ha molta forza sulle gambe, l'altezza dei sedili è ideale per la salita e discesa dalla posizione eretta, senza per questo penalizzare il trasferimento dalla carrozzina al sedile. Il bagagliaio è in grado di contenere la sedia a rotelle sia nella versione pieghevole, che in quella a compasso.
Sia chiaro o la carrozzina o la spesa. Dopo tanti pregi un compromesso bisogna pur farlo….


bagagliaio, aperto e chiuso

Caratteristiche tecniche:
Cilindrata: 999 cm3
N. cilindri:  3
Alimentazione: Benzina
Potenza Max KW(cv/giri al minuto): 52 a (5800)
Copia Max Nm/giri al minuto:92 a 4000
Trazione: P
Passo: (cm) 186,7
Capacità serbatoio: 
Peso a vuoto Kg 750
Velocità Max (km/h)
Accelerazione 0-100 km/h (s):
Consumo urbano extraurbano misto (l/100km)

Un ringraziamento, per averci fornito la vettura, alla Direzione Generale della Daimerchrysler Italia e alle concessionarie "Mercedes Benz Roma" di via Salaria e "Padova Star" di Limena PD.

INFO:

Non è la prima auto che proviamo nell'ottica delle guida speciale. Vedi anche il nostro "Speciale provate per voi", e gli altri articoli comparsi nell'area Mobilità.

Il sito della ditta Guidosimplex


[Valter Nicoletti