Menu

Tipografia

Ci saranno politici, imprenditori e addetti ai lavori di vario tipo al convegno in programma giovedì 7 novembre alle 16.30 nella sala del consiglio comunale di Rieti (in piazza Vittorio Emanuele II), sul tema "Economie locali e rilancio sociale: una proposta per migliorare i servizi per la mobilità e l'ospitalità delle persone disabili". Le opportunità di mercato, il confronto tra forze economiche e sociali del territorio, i servizi offerti e il miglioramento dell'ospitalità turistica per chi non è autonomo negli spostamenti. L'iniziativa è rivolta principalmente alla provincia di Rieti, per rafforzare la rete locale e per far interagire pubblico e privato.

L'evento, patrocinato da Comune di Rieti e assessorato alle politiche della Famiglia e Servizi Sociali della regione Lazio, dall'Assindustria e dalla Camera di Commercio, si svolge nell'ambito del "Presidio del Lazio", un progetto realizzato dal gruppo CO.IN. (Cooperative Integrate Onlus), associazione che riunisce oltre 50 cooperative sociali finalizzate all'impiego di persone svantaggiate e che vanta esperienza nella progettazione e organizzazione di servizi informativi di orientamento e consulenza sulla disabilità. Il Presidio del Lazio è presente in tutta le regione attraverso nodi territoriali in ogni provincia. A Rieti, per esempio, e collegato con l'ARFH (Associazione Reatina Famiglie portatori di handicap).

Il presidio, operativo ormai da due anni, fornisce al numero verde 800-271027 (lunedì-venerdì, 9-17, sabato e prefestivi 9-13; per i non udenti disponibile un sistema DTS) informazioni sull'accessibilità alle strutture destinate all'ospitalità (alberghi, campeggi, agriturismo, ristoranti, spiagge, parchi, monumenti, ecc...) e sulla prenotazione di servizi specifici (trasporti, ausilii, ecc...). In sostanza un punto di riferimento sulle leggi in vigore, sulla qualità dell'accoglienza e dell'accessibilità, sulla rete dei servizi sociosanitari e di altro genere, sulla consulenza in materia di barriere architettoniche, sull'orientamento e l'informazione alle imprese, sull'accompagnamento con prenotazione di servizi di assistenza.