Menu

Tipografia
Al Motorshow di Bologna, che apre in questi giorni la sua 26° edizione (dal 7 al 16 dicembre, ingresso gratuito per chi e’ in carrozzella), e’ presente anche Fiat Autonomy.

Si tratta del programma di mobilita’ Fiat, un progetto della casa automobilistica italiana per garantire a tutti la liberta’ di movimento, anche se portatori di limitazioni motorie, sensoriali o intellettive. I Centri di Mobilita’, creati appositamente, ricorrendo a simulatori e vetture di prova permettono di sperimentare le principali innovazioni tecnologiche. Al Motorshow sara’ possibile anche questo, grazie allo stand informativo, ai modelli adattati e ai corsi di guida sicura, che si svolgeranno in aula e in pista.

E poi, accanto a Fiat Autonomy, saranno presenti le principali case mondiali, anche di moto. Aprilia, ad esempio, presentera’ tre anteprime assolute mondiali: due nuovi modelli per la vendita di serie, ed uno per le competizioni, la nuova Moto GP, la 4 tempi che partecipera’ nel 2002 alla nuova categoria del mondiale.

Presso l’area dell’Aeronautica Militare, infine, sara’ esposto un Aermacchi MB 339 PAN della pattuglia acrobatica, le “Frecce Tricolori”.
Per saperne di piu’ sul programma di mobilita’ Fiat: http://www.fiatautonomy.com, dove trovate anche informazioni tecniche sui modelli a disposizione, sulle pratiche necessarie per ottenere la patente speciale, sui servizi a disposizione per l’acquisto, per la copertura assicurativa, per i contributi e l’agevolazione fiscale, a livello provinciale e regionale.