Menu

Tipografia
Cos' e'

E’ una Federazione di Associazioni Nazionali e Locali nata nel 1994 che si propone di promuovere politiche di superamento dell’handicap. A Roma c'e' stato a inizio marzo il III Congresso Nazionale FISH . Grande assente Francesco Rutelli, che pur avendo assicurato la sua presenza, non si e’ visto. Il presidente Nazionale Pietro Barbieri ha aperto i lavori dichiarando di aver invitato esponenti sia del governo che dell’opposizione, per capire quali sono i progetti futuri visto che siamo oramai in piena campagna elettorale. Augurandosi una trasformazione della societa' per il diritto alla qualità della vita, ha anche dichiarato che i disabili e le loro famiglie auspicano che il trasferimento di competenze e di risorse corrisponda all’esigenza di una valutazione piu’ attenta e confacente alle esigenze del singolo individuo, e del suo contesto familiare e sociale. Barbieri ha posto l'accento sulla possibilita' di interventi non omogenei, lasciati alla capacita' di sviluppo del territorio, di programmazioni regionali diverse attraverso deleghe incondizionate. I disabili temono un arretramento dello Stato Centrale su temi come la garanzia del diritto, la funzione di controllo e di verifica, l’identificazione di politiche nazionali per il superamento dell’esclusione sociale. Enrico La Loggia, della Casa delle Liberta', ha portato il saluto di Silvio Berlusconi, fuori citta' per impegni precedentemente presi. "Bisogna passare dal bisogno al diritto – ha detto -dall’assistenza alla tutela del diritto. E’ soprattutto un problema culturale: deve passare il concetto della tutela del diritto, perche' solo cosi' partira' una vera rivoluzione copernicana. Partendo cioe' dai Comuni, dalle Province, dalle Regioni, e solo in ultima analisi dallo Stato. E' poi intervenuto l’Onorevole Guidi, Ministro della Famiglia nel Governo Berlusconi. Luca Coscioni, candidato per la lista Emma Bonino, ha parlato delle biotecnologie e dei troppi veti esercitati da alcuni politici e dai cattolici. Battaglia, dell'Ulivo, ha elencato le novita' apportate dal Governo: aumenti dei fondi destinati ai disabili, il dopo di noi. E’ stata l’occasione per ascoltare come i due poli che si confronteranno alle recente votazioni politiche intendano affrontare le questioni che ruotano intorno il mondo dell’handicap.
Le attivita' primarie della Fish:

1) Coordinamento nazionale delle associazioni aderenti.

2) Rappresentanza presso le Istituzioni della voce unitaria dei disabili nei confronti del Governo del Parlamento e di altre istanze nazionali (Conferenza Stato Regioni, Organizzazioni costituzionali)

3) Partecipazione alla Consulta Nazionale per la Disabilita' del Dipartimento degli Affari Sociali

4) Partecipazione alla Consulta delle Associazioni presso l’Osservatorio sull’integrazione scolastica del Ministero della Pubblica Istruzione

5) Partecipazione della Consulta delle Associazioni del Ministero del Lavoro e della Previdenza Sociale

6) Partecipazione a tutte le Commissioni e Comitati Nazionali in cui si trattano le tematiche attenenti alla disabilita' (Comitato tecnico per le Patenti Speciali, Commissione di Studio sugli ausili Unifer- Enti di Unificazione del Materiale Ferrotranviero, Tavolo di Concertazione sulla sensibilità delle Ferrovie dello Stato.

Valter Nicoletti - walter@disabiliforum.com