Menu

Tipografia

Ogni anno, 40.000 cittadini dell'Unione Europea perdono la vita in incidenti automobilistici.
Il problema è sicuramente accentuato in occasione delle grandi partenze estive: ogni estate si ripropongono i soliti titoli sui giornali e a nulla valgono le mille raccomandazioni che arrivano da più parti.

Quest'estate, ci sarà anche Snoopy ad augurarci, prima di ogni altro, delle "Vacanze coi fiocchi".
In previsione del primo grande esodo della stagione, infatti, il famoso cagnolino creato da Charles Schulz, Snoopy, sarà protagonista, con altri personaggi dei fumetti, nei caselli autostradali e in molte piazze d'Italia, dove verrà distribuito un libretto con il decalogo della sicurezza stradale, correlato da disegni, vignette e brani d'autore, insieme ad un adesivo con fiocco giallo, simbolo che richiama eventi felici.
L'iniziativa è stata progettata per convincere con un sorriso ad osservare i limiti di velocità e le distanze di sicurezza, ad usare le cinture, i seggiolini per i bambini ed il casco, evitare l'uso del cellulare mentre si guida, non invadere le corsie d'emergenza: in poche parole, l'invito è a rispettare le regole del buon senso in strada e non mettere in pericolo la propria vita e quella degli altri.
L'invito per i milioni di italiani che si mettono in viaggio è quello di "dare un passaggio alla sicurezza", e chi esporrà il fiocco giallo sulla propria auto diventerà "ambasciatore di sicurezza stradale".
Promotore dell'iniziativa è il Centro Antartide di Bologna, insieme a volti noti della televisione e del mondo della cultura.
Pensieri e racconti di Piero Angelo, Mario Rigoni Stern, Margherita Hack si avvicenderanno alle vignette di Altan, Vauro, Staino, Bucchi e tanti altri. Inoltre, duecento radio trasmetteranno spot registrati da Ornella Vanoni, Enrico Ruggeri ed Alexia.
"Vacanze coi fiocchi" si propone così, con il patrocinio della Presidenza della Repubblica e della Commissione Europea, del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, dell'Unione delle Province Italiane (Upi), dell'Associazione Nazionale Comuni d'Italia (Anci) e dell'Istituto Superiore della Sanità, di far crescere la sensibilità verso un tema, quello della sicurezza in strada che, ogni anno, all'inizio dell'estate diventa un problema prioritario.

Il viaggio verso le vacanze deve diventare un'occasione per aumentare la sensibilità verso un dramma che coinvolge milioni di persone.
Secondo i dati forniti dall'Istituto Superiore di Sanità, in Italia ogni anno muoiono a causa degli incidenti stradali più di 8.000 persone e oltre 700.000 rimangono ferite.

Le tragedie stradali possono, e devono, essere ridotte: testimoniarlo, è il fatto che la situazione in altri Paesi europei non è così grave come in Italia, e questo è il risultato di scelte felici nel campo della prevenzione e della limitazione dei danni.
Anche in Italia, quindi, con una efficace politica per la sicurezza stradale, si dovrebbero ottenere gli stessi risultati.

Info
Centro Antartide - Universita' Verde
Via Rizzoli, 3
40125 Bologna (BO)

Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti
sito web
www.llpp.it