Menu

Tipografia

Riceviamo in Redazione moltissime richieste di informazioni riguardanti il conseguimento della patente.
Crede anche lei che la conoscenza di questo settore da parte dei disabili sia insufficiente? E se sì ha qualche suggerimento?
Credo sia sufficiente per le patologie stabilizzate: para/polio/amputati, ma insufficiente per quanto riguarda i gravi: tetraplegia e distrofia.

Come valuta le agevolazioni fiscali attuali?
Ritengo siano buone, soprattutto se rapportate agli altri Paesei dell'Unione Europea, ma forse la loro eccessiva limitazione alle patologie ancora poco chiare potrebbe essere penalizzante per gli aventi diritto.

Parlando dei vostri progetti futuri, può darci qualche anticipazione?
La nostra Società si dedicherà nel prossimo futuro alle patologie più gravi: tetraplegia e distrofia.

E a proposito delle patologie più gravi, che novità ci sono?
Sono in fase di approvazione e definizione diversi sistemi come il joistick e guida in carrozzina che saranno immessi sul mercato a breve.

Ci sono moltissime circolari: non crede sia importante uniformare i requisiti necessari al collaudo dei mezzi di trasporto delle persone in carrozzina?
Si stanno appunto elaborando circolari atte a chiarire le prassi di rilascio della patente speciale che semplificano le difficoltà e le conclusioni (basta dire che sarà possibile la guida in carrozzina, non in esemplare unico ma come normale prassi). Per quanto riguarda il trasporto invece sarà purtroppo necessario ancora attendere.

Gran successo  ha avuto il lancio del vostro nuovo acceleratore a cerchiello meccanico D 906/B: ve lo aspettavate?E se sì, per quali motivi?
I motivi sono piuttosto semplici: costo, garanzia per 3 anni, facile installazione, semplicità nelle manovre, eliminazione dell'assistenza, indipendenza totale dai comandi della vettura.

Vedi: http://www.disabiliforum.com/prodotti/guidosimplex/?imk=Intervista

Il mercato dell'auto registra una buona ripresa dopo un periodo di crisi: anche le richieste di ausili sono aumentate di pari passo?
Nel 2002 abbiamo avuto una flessione del mercato nazionale pari al 20%, ma l'anno 2003 ci ha permesso di recuperare quanto perso, e di avere un incremento del 5%. Il settore che è andato molto bene è quello del trasporto.

Per ulteriori informazioni:
http://www.disabiliforum.com/prodotti/guidosimplex/?imk=Intervista