Menu

Tipografia

L'Anmic regionale (Associazione nazionale mutilati e invalidi civili) del Veneto segnala alle persone invalide l'esistenza del servizio per viaggiatori disabili organizzato da Trenitalia e completamente gratuito.
Si tratta di una novità codificata nella nuova Carta dei servizi dell'azienda di trasporto.
La società che gestisce parte del patrimonio delle vecchie Ferrovie dello Stato, mette a disposizione un servizio di accoglienza ai disabili che in Veneto è garantito nelle stazioni di Bassano del Grappa, Belluno, Calalzo-Cortina, Castelfranco Veneto, Conegliano, Padova, Peschiera del Garda, Portogruaro, Rovigo, Treviso, Venezia-Mestre, Venezia Santa Lucia, Verona Porta Nuova e Vicenza.
Il servizio di assistenza deve essere richiesto, telefonando o recandosi negli orari di apertura degli sportelli almeno 24 ore prima della partenza del treno scelto (FS Informa tel. 892021 o http://www.trenitalia.it/).
I centri di accoglienza disabili sono in grado di organizzare l'assistenza nella stazione di partenza e in quella di arrivo.
Al disabile viene offerta la prenotazione dei posti ordinari e attrezzati e l'eventuale messa a disposizione della sedia a rotelle; a disposizione dell'invalido viene messo un accompagnatore per la guida in stazione e per l'accompagnamento al treno; alla stazione d'arrivo per la guida fino all'uscita o ad altro treno coincidente.
Viene effettuata anche la salita e la discesa con carrelli elevatori laddove disponibili. Inoltre viene messo a disposizione l'eventuale servizio di portabagagli a mano.
L'Anmic regionale invita i soci e gli invalidi ad usufruire del servizio e a segnalare eventuali proposte di miglioramento da apportare allo stesso.

Per segnalazioni
Tel.  0444-323766
Sito web www.anmicveneto.org/