Menu

Tipografia

Balab. Un nome strano, che ricorda la capitale dell'antica Mesopotamia, Babilonia.
Ma siamo fuori strada, perchè il significato di questa sigla va cercata nella centralità della lettera L, iniziale di Laboratorio, letto prima da destra (BAL) e poi da sinistra (LABoratorio).
Il laboratorio in questione si rivolge ai professionisti della progettazione, per il superamento e l'Eliminazione delle Barriere Architettoniche e sensoriali, ed è lanciato dalla Provincia di Verona.
La prima "libertà di accesso" è la scelta del web come mezzo di diffusione, che permette l'accesso ai contenuti del sito ben oltre i confini provinciali, e a quelli dei professionisti del settore.

Il coinvolgimento ha toccato per intanto gran parte delle associazioni ed enti locali interessate al settore abbattimento barriere architettoniche.
Hanno dato quindi la propria adesione alla creazione del Laboratorio la Provincia di Verona, la Fand (Federazione nazionale disabili) provinciale, l’Anmic (Associazione nazionale mutilati e invalidi civili), l’Unione italiana ciechi (Uic), l’Ente nazionale sordomuti (Ens), il Collegio dei Geometri e dei Costruttori Edili, l’Ordine degli Ingegneri e quello degli Architetti, l’istituto tecnico statale per Geometri “Cangrande della Scala”.

Sul piano pratico il Balab organizzerà corsi di formazione rivolti agli operatori del settore della progettazione, come tecnici professionisti, impiegati presso gli enti pubblici e, soprattutto, studenti di scuole superiori a indirizzo tecnico come ad esempio i geometri. È in cantiere anche l’allestimento di un centro di documentazione e diffusione di buone prassi in materia di barriere architettoniche sia motorie sia sensoriali. Si prevede inoltre un’azione di monitoraggio della situazione attuale nel territorio provinciale veronese e lo studio di soluzioni innovative per risolvere problemi relativi alla presenza delle barriere.

Tra gli interventi già operativi del Balab c’è uno sportello interamente dedicato alla realizzazione operativa dei progetti nati in seno al Laboratorio. Un servizio che si vuole far diventare anche organo di consulenza dove possano trovare risposte soprattutto operatori del settore, enti pubblici o privati. Lo sportello è aperto il lunedì con orario 15-18.30 ed il mercoledì dalle 9 alle 12.30 nella sede della Provincia di via delle Franceschine e il martedì (ore 15 - 18.30) nella locale sede dell’Anmic.

INFO:

Balab
tel 045 9288879
info@balab.it

Vedi anche il nostro Speciale Barriere Architettoniche 

Di seguito alcuni degli ultimi articoli dedicati all'argomento Barriere:
SE IL MARCIAPIEDE MANCA, CHI PENSA ALLA SICUREZZA DEI PEDONI IPOVEDENTI?

LA SALA DIVENTA 'NON ADATTA' AI RUOTANTI SE CI SONO I MINISTRI

LAGO DI ALVIANO, OASI PER TUTTI


[Alberto Friso]