Menu

banner exposanita

 
 
 
 
 

Tipografia

Dal benzinaio al prezzo "fai da te" con servizio del gestore. Dal primo gennaio 2006 diventa una realtà anche in Lombardia per tutti gli autisti disabili, dopo che agevolazioni di questo genere sono già attive in Emilia e in Toscana.
La nuova opportunità nasce dall'accordo firmato dalla Regione Lombardia con le associazioni di categoria (Faib, Figisc, Fegica-Cisl), e coinvolge 1500 distributori self-service sul territorio, circa la metà degli esistenti in Lombardia.
Un cartello giallo con il simbolo della Regione "Self-service post pay assistito per disabili con contrassegno" evidenzierà i gestori aderenti all'iniziativa.

Claudio Puppo, Presidente ANGLAT (Associazione Nazionale Guida Legislazioni Andicappati Trasporti), ha commentato la notizia per noi: "a far la differenza non sono tanto i 6 centesimi in meno al litro, ma il servizio di rifornimento, che agevola il guidatore disabile, evitandogli la trafila di dover scendere per accedere alle pompe automatiche. Per alcune disabilità un'operazione tutt'altro che semplice".

Il problema è che la tendenza, anche a livello europeo, è quella di diffondere sempre più l'erogazione automatica, a discapito del servizio offerto dal gestore.

"Sono solo le prime avvisaglie di un problema che è in crescita. Come Anglat abbiamo cercato di sensibilizzare le maggiori compagnie petrolifere, ma non abbiamo ricevuto ad ora risposta. Tranne dall'Agip". Infatti Puppo segnala una circolare del 1999 proprio della compagnia Agip, che invitava i propri gestori a praticare questa forma di servizio, su tutto il territorio nazionale.

In realtà poi l'esperienza all'atto pratico dimostra due genere di difficoltà: la più evidente è richiamare l'attenzione del benzinaio, e farsi riconoscere. Non sempre il cartellino è bene in evidenza, e finché si è al volante si è difficilmente identificabili. "Il problema poi si pone in certe aree dove la microcriminalità è più presente, come certe nostre periferie, dove di notte l'addetto si trincera dentro il suo box blindato, e non accetta per nessun motivo di uscire".

INFO:

La pagina dell'Anglat in Disabili.com

Leggi anche:
24 ANNI DI ATTIVITA', BATTENDOSI PER TUTTI

IL CONTRASSEGNO CON LA CARROZZINA STILIZZATA RIVELA O NO LE CONDIZIONI DI SALUTE DI CHI LO ESPONE?

SERVIZI AI DISABILI: POLIZZE SU MISURA PER AUTOMOBILISTI CON HANDICAP


[Alberto Friso]