Menu

Tipografia

Disabili-com: logo Speciale Fertilità

LA STERILITA'

Secondo alcuni i dati dell'OMS (Organizzazione Mondiale della Sanità ) nei paesi occidentali la sterilità colpisce dal 15% al 20% delle coppie.
Ma c'è un problema di definizioni: a volte i termini sterilità e infertilità si usano come sinonimi, in realtà si definisce sterilità l'assenza di concepimento dopo un anno di rapporti non protetti.

Inoltre la mancata insorgenza di gravidanze viene sistematicamente suddivisa in:

  • Sterilità primaria: si è mai verificato un concepimento
  • Serilità secondaria: incapacità di procreare dopo uno o più concepimenti.

Per infertilità (o ipofertilità ) si intende, invece, la riduzione della capacità fecondante dell'individuo.
Si può parlare di infertilità , in assenza di una gravidanza dopo almeno 12 mesi di rapporti liberi con partners in normali condizioni di fertilità .
La possibilità di avere figli, inoltre, si riduce progressivamente con l'avanzare degli anni.

In Italia delle circa 300000 coppie che annualmente desiderano avere bambini, circa 60000 hanno problemi di sterilità . A questi vanno aggiunti tutte quelle che negli anni precedenti non hanno risolto i loro problema.
Queste cifre, che da vent'anni a questa parte sono in continuo aumento, si riferiscono ai paesi occidentali, perché sono proprio gli stili di vita di queste zone a far lievitare le cifre, in particolare le cause si possono ricondurre a:

  • Agenti chimici
  • Inquinamento ambientale
  • Fumo
  • Abitudini alimentari
  • Abitudini sessuali, con il loro potenziale di trasmissione di malattie infettive
  • Fattori psico-emozionali
  • Condizionamenti sociali, legati alla nuova posizione della figura femminile nel contesto della vita lavorativa, economica, culturale e di costume, con un generale orientamento di programmazioni riproduttive in epoca più tardiva rispetto alle passate generazioni.

Ma la sterilità può insorgere anche a causa di una lesione al midollo spinale.
Forse troppo spesso non si pensa che anche i soggetti con miolesione possano sentire il desiderio di concepire un bambino, troppi tabù sociali ancora da affrontare, forse, o terapie troppo difficili da sostenere da parte sia dei medici, che dei pazienti.

Lo speciale fertilità è stato realizzato grazie alla gentile collaborazione del Dott. Saverio Arena, specializzando in ginecologia ed ostetricia, in formazione per la medicina della riproduzione umana, Università degli Studi di Perugia, che collabora con il Centro di Sterilità e Fecondazione Assistita di Perugia.
Il Centro Sterilità e Fecondazione Assistita nasce nel 1985, per iniziativa del Prof. Antonio Angelini.
Da allora, quotidianamente il Professore dirige e coordina, in collaborazione con il Dr. Gian Francesco Brusco, l’attività del Centro, per la diagnosi e la terapia della sterilità di coppia.
La Struttura offre alle coppie desiderose di gravidanza la possibilità di poter valutare accuratamente il proprio quadro riproduttivo e di intervenire in maniera adeguata.
Legato a questa clinica è nato anche il progetto di un sito internet (www.centrosterilita.it) che chiarisce dubbi e problemi su questo argomento, ma che offre soprattutto uno spazio riservato dove i pazienti possono gestire sia le proprie cartelle cliniche sia gli esami effettuati via web, con la possibilità di prenotare e vedere i risultati senza spostarsi da casa.
Il tutto con garanzia di riservatezza.

Ecco quindi una breve, ma chiara panoramica delle tecniche di fecondazione assistita

Tieniti aggiornato. Iscriviti alla Newsletter!

Autorizzo al trattamento dei dati come da Privacy Policy

-->